giovedì 14 ottobre 2010

SE IL PANE AVANZA

PANZANELLA















Questo è sicuramente uno dei modi da me preferito per smaltire il pane in avanzo!!! Soprattutto d'estate la panzanella è così fresca e buona che la mangerei anche tutti i giorni!!!

Fare la panzanella è semplicissimo, basta immergere alcune fette di pane raffermo in acqua per un quarto d'ora, strizzarlo e con le mani ridurlo in "pappetta". Va poi condito con sale, olio, aceto e con tutte le verdure fresche di stagione, dai pomodorini al basilico, dal sedano alla cipolla e "chi più ne ha più ne metta"!!!


POLPETTE DI PANE













Oltre al pane raffermo servono latte, uova, mezzo spicchio d'aglio, prezzemolo, formaggio grattugiato, sale e pepe. Il tutto in quantità proporzionale al pane utilizzato. Riducete il pane in pezzetti e lasciatelo ammorbidire nel latte per una mezz'ora. Poi strizzatelo e riponetelo in una ciotola. Aggiungete l'uovo, il formaggio, il sale, il pepe e il prezzemolo e l'agio tritati. Amalgamate l'impasto con le mani e formate delle polpettine da riporre in frigo almeno un ora. Poi friggetele.


CURIOSITA'
IL PANE NELLE CITAZIONI FAMOSE
Ti amo come se mangiassi il pane spruzzandolo di sale.
(Nazim Hikmet)

La verità è il pane dei popoli.
(Giuseppe Mazzini)

L'ortodossia è il mio pane.
(Pier Paolo Pasolini)

Il cielo è il pane giornaliero degli occhi.
(Ralph Waldo Emerson)

Oh beati quelli pochi che seggiono a quella mensa dove lo pane de li angeli si manuca.
(Dante Alighieri)

La dieta dello scapolo: pane, formaggio e baci.
(Jonathan Swift)

5 commenti:

  1. Aggiungo una terza ricetta per smaltire il pane avanzato.
    Sminuzzarlo e frullarlo con il latte tiepido, formando un impasto morbido.
    Aggiungere le uova, la ricotta, qualche cucchiaio di grana e pecorino, e la fontina a cubetti.
    Salare e mescolare.
    Versare l'impasto in una teglia unta d'olio, livellarlo e aggiungere qualche pomodorino ciliegia tagliato a spicchi, affondando leggermente i pezzi nell'impasto.
    Cospargere di grana e infornare a 180 gradi per 40 minuti.
    Ne viene fuori una torta morbida salata, buonissima!
    Non ho messo le dosi, qualche giorno la sperimento e pubblico sul blog di cucina!
    Un bacione!

    RispondiElimina
  2. Post veramente delizioso.... io sono cresciuta con gli insegnamenti di mia madre....buttare il pane è peccato!!!!

    RispondiElimina
  3. Ciao Chiara,

    hmm.. questa panzanella è un grande suggestione!

    Poi ho fatto un dipinto di una panne,
    Ti mando, ma non macchiato la tua email ....
    vi prego di contattarmi al seguente indirizzo:
    denisescaramai@gmail.com
    un bacio!

    RispondiElimina
  4. Ciao Chiara, purtroppo tempo e lavoro non mi permettono di fare una foto decente, sarà per un'altra volta! :(
    comunque adoro questa tua iniziativa, è interessantissima! :)

    RispondiElimina
  5. Cara Lucia, non ti preoccupare, sarà per la mia prossima iniziativa!!!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails