lunedì 25 giugno 2018

QUICKSAND MAT


Una delle cose più fastidiose di una vacanza al mare è sicuramente la sabbia che ti impregna l'asciugamano. Finalmente però la sabbia non sarà più un problema grazie ai tappetini ideati da Quicksand una ditta australiana.



Gli strati multi-tessuto brevettati intrappolano la sabbia sotto il tappetino assicurando una giornata senza sabbia in spiaggia. La stuoia Quicksand utilizza una maglia morbida ed è disponibile in una gamma di quattro colori e di tre dimensioni diverse.


venerdì 22 giugno 2018

VICTOR NUNES



Mi sono imbattuta casualmente qualche tempo fa con Victor Nunes un 65enne portoghese che vive in Brasile e da allora ho iniziato a guardare gli oggetti intorno a me con occhi diversi. La sua idea è semplice e geniale allo stesso tempo. Victor infatti per realizzare le sue opere utilizza oggetti d'uso comune ai quali aggiunge geniali tratti di penna o matita.




Con Victor, oggetti come forbici, chiavi, tappi o carte di caramelle, ma anche gli avanzi di cibo, come si trasformano in qualcosa di mai visto. Con lui gli oggetti perdono il significato iniziale per trasformarsi in qualcos'altro, divenendo un semplice dettaglio all'interno di qualcosa di più grande. 

mercoledì 20 giugno 2018

SMILE SOLAR




Smile Solar è il primo orologio a carica solare realizzato con materiali di riciclo. La cassa è impermeabile, la carica del movimento al quarzo è garantita da un sottile pannello solare, totalmente ecosostenibile.

sabato 16 giugno 2018

BIO BEACHWEAR



La collezione Bio Beachwear della United Colors of Benetton è una linea di costumi da bagno ecologici. La collezione, composta da modelli essenziali, di vari colori e in un tessuto a costine è realizzata in un filato ottenuto dai semi di ricino, che replica le caratteristiche del nylon in chiave sostenibile.

venerdì 15 giugno 2018

SPOTAHOME



Spotahome è una piattaforma dedicata agli affitti di medio-lungo periodo che ha messo in palio quattro mesi di affitto gratuito in una città europea. Può partecipare all'iniziativa chi ha tra i 18 e i 23 anni e sogna di vivere a Berlino, Valencia, Barcellona, Dublino o Madrid. 



Partecipare è facile, basta pubblicare un video o una foto sul proprio profilo Instagram o Facebook, utilizzare l'hashtag #4monthstogether e taggare @spotahome.


sabato 9 giugno 2018

ELISA & LUCA



Un emozione grandissima, molto più grande di quando ad andare all'altare è toccato a me! Volevo che fosse tutto perfetto, che mia sorella avesse una festa indimenticabile. Anche le sorelline crescono e un po' dispiace vederle volare via, ma sono contenta per lei, per loro. Buona vita insieme!!!

lunedì 7 maggio 2018

IL LUNEDI DELLA LUMACA



Ultimamente mi è capitato di farmi qualche piccolo taglietto e così mentre mi disinfettavo e mettevo il cerotto ho pensato se a qualcuno fosse mai venuta l'idea di fare dei cerotti colorati e divertenti. Ovviamente la risposta è si.





Cercando in rete se ne trovano di tutti i tipi. Alcuni sono così simpatici che ti viene voglia di farti male per poterli utilizzare!!!

venerdì 6 aprile 2018

CHINDOGU



I giapponesi sono un popolo strano, soprattutto per noi europei che non sempre siamo abituati alle loro invenzioni bizzarre. Quante volte anche a voi sarà capitato di incontrare un gruppo di turisti giapponesi e di mettervi a ridere nel vederli indossare i loro cappellini con ventilatore incorporato!!! In realtà stavate osservando una delle tante invenzioni che rientrano nel Chindogu, l'arte giapponese di inventare cose strane, invenzioni inutili e divertenti che alleggeriscano in qualche modo i fastidi della vita quotidiana. Il concetto di Chindogu è stato ideato dall'inventore di gadget giapponese, Kenji Kawakami nel 1980. Nel suo laboratorio infatti prendono vita oggetti strani. Egli ha scritto diversi libri e fondato la Chindogu Society con più di 10.000 iscritti. 


sabato 24 marzo 2018

LA BUONA NOVELLA



Oggi a vent’anni dalla scomparsa di Fabrizio De André e alla vigilia della Settimana Santa, la Galleria Nazionale dell'Umbria rende omaggio alla sua arte proponendo un evento inedito e coinvolgente. La Sala maggiore del museo sarà il suggestivo scenario de La Buona Novella, il concept album del 1970 ispirato dai vangeli apocrifi, che narra gli aspetti più umani e toccanti della vicenda di Gesù di Nazareth. Le parole e la musica del cantautore genovese dialogheranno con opere della Galleria che raccontano gli stessi episodi, in un emozionante confronto tra linguaggi diversi ma ugualmente evocativi. La magia di canzoni rimaste nella storia, come Il sogno di Maria, Tre madri, Il testamento di Tito, rivivrà grazie ad Alessandro Acciaro e Simone Benella, membri della cover band Amico Fragile, che proporranno un’intima versione acustica dei brani.

Related Posts with Thumbnails