martedì 17 maggio 2011

TRASIMENO E AGILLA

E' stato bello ieri parlare del lago, riportare a galla ricordi lontani e tornare indietro nel tempo. Per questo oggi voglio raccontarvi la leggenda legata al Trasimeno.



Questa è la storia dell'amore tragico e sofferto, impresso a fuoco nella forma stessa del lago, simile a quella di un cuore. Trasimeno, figlio del re Tirreno, un giorno, avventurandosi in una partita di caccia sulle sponde di un lago udì delle voci femminili e ammaliatone entrò in acqua e raggiunse a nuoto l'isola Polvese. E' qui che Trasimeno incontrò per la prima volta Agilla, una bellissima ninfa. Fu un colpo di fulmine. Il loro amore però durò solo pochi giorni perchè una mattina Trasimeno durante un bagno nel lago finì misteriosamente sott'acqua e non tornò più a galla. Agilla, dal dolore, passò il resto della propria vita cercando disperatamente il suo amato. I pescatori ancora oggi raccontano che d'estate quando soffia il vento dalla Toscana si può udire il pianto della fanciulla.


 

5 commenti:

  1. What a shot! Smooth as glass . . .

    RispondiElimina
  2. Una storia magnifica e piena di sentimento!

    RispondiElimina
  3. Ciao Chiara! Ieri ho ricevuto un premio per il mio blog, ed io ho pensato di premiare il tuo, sempre tanto interessante... brava!!
    Spero ti faccia piacere il mio piccolo riconoscimento! Baci.
    Ale
    ps: http://design-you.blogspot.com/2011/05/un-premio-per-mio-blog.html

    RispondiElimina
  4. ciao, passa da me a ritirare un pensiero: http://thepathofhobina.blogspot.com/2011/05/one-lovely-blog-award.html

    RispondiElimina
  5. Grazie Ale!!! Grazie Hobina!!! ci voleva proprio un bel premio in questi giorni!!!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails