mercoledì 29 dicembre 2010

L'USANZA DELLE STRENNE






Il primo gennaio i Romani usavano invitare a pranzo gli amici e scambiarsi il dono di un vaso bianco con miele, datteri e fichi, il tutto accompagnato da ramoscelli d'alloro, detti strenne, come augurio di fortuna e felicità.



Il nome strenna derivava dal fatto che i rami venivano staccati da un boschetto della via sacra alla dea Strenia che aveva una spazio verde a lei dedicato sul Monte Velia.



Il giorno del primo dell'anno però non si faceva festa, anzi, si consacrava il lavoro proprio il primo giorno di gennaio, perchè andasse bene tutto l'anno.


5 commenti:

  1. Sweet honey . . . fresh figs . . . dried dates . . .
    what lovely subject matter. Delicious photographs.
    I love them. (Now I'm hungry.)
    Nice.

    RispondiElimina
  2. idea originale per un ultimo regalino a colleghi universitari:)

    RispondiElimina
  3. adoro la descrizione che hai messo di te.... seguendo un tuo commento ti lascio un saluto
    fico&uva

    RispondiElimina
  4. Ci volevi tu per svelarmi il significato del termine STRENNE!!! Grazie :)

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails