lunedì 18 aprile 2011

PROTOCOLS NYC

























Oggi quando inviti qualcuno a casa tua devi dare delle regole di condotta. Regole che riguardano l'astenersi dal commentare la serata sul proprio blog, non segnalare la propria presenza su Twitter, non pubblicare foto degli invitati su Facebook.

 

Commenti sgraditi, pettegolezzi, è per evitare tutto ciò che a New York è nato PROTOCOLS NYC. Ovvero un salotto privato, non fotografabile, non aperto ai blog né a Twitter. In questo salotto, situato in un attico della Grande Mela, si tengono riunioni con scadenza bimestrale. Il fondatore è MICHAEL MALICE, scrittore e blogger. La vera novità di Protocols NYC è la garanzia che tutto quello che direte o farete in quel salotto non potrà mai essere usato contro di voi!!!

E voi, amate essere taggati, twitterati o preferite la riservatezza?!?!



8 commenti:

  1. decisamente cerco di essere riservata il più possibile (strano dato che ho un blog?diciamo che non ci metto informazioni personali) e sul mio blog non pubblico foto di altri senza il loro consenso.
    ad ogni modo credo che, come in tutte le cose, valga il buon senso, senza essere troppo rigidi :)

    RispondiElimina
  2. Anche se per lavoro qualcosa sono costretta a mettere in 'piazza', amo da sempre la riservatezza. Anzi, ci sono stati periodi della mia vita in cui riuscivo ad essere quasi un fantasma anche per i miei famigliari, il che è tutto detto. Comunque credo che alcune 'pubblicità' siano da evitare a prescindere. Anche perchè di argomenti ce ne sono così tanti che mi sembra quasi morboso entrare troppo nel personale.
    Un bel post, complimenti
    Baci e mughetti

    RispondiElimina
  3. E' giusto che sia così. Io non sono registrata su facebook e mi dà molto fastidio quando pubblicano foto dove ci sono anch'io. Non è affatto corretto, visto che io ho scelto di non mettere in rete un mio profilo!

    RispondiElimina
  4. Amo la riservatezza, tanto che non solo non metto mie foto in rete, ma evito anche di pubblicarne di altri, così come non racconto accadimenti che mi riguardino.

    RispondiElimina
  5. Anche io come tutte voi amo molto la riservatezza e la cosa che più mi da fastidio è vedere su FB le foto dei bambini piccoli. Non so bene il motivo ma pubblicare foto del bimbo appena nato o di pochi mesi mi fa venire la pelle d'oca.

    RispondiElimina
  6. eh bella domanda..non avevo fb e odiavo finirci..poi mi sn dovuta adeguare..non venivo mai a sapere nulla!!!!:)

    RispondiElimina
  7. ahaha però non è una cattiva idea pensandoci!
    Baci

    RispondiElimina
  8. @ Hai ragione Scix per fare qualche pettegolezzo non c'è nulla meglio di FB!!!

    @ ottima direi, ottima!!!!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails