sabato 30 aprile 2011

MAGDA ISANOS




















MAGDA ISANOS (1916-1944)

Magda nasce a Iasi, in Romania. Figlia di medici, frequenta il liceo e si laurea in giurisprudenza nella città natale dove esercita la professione di avvocato. Le sue prime poesie escono su riviste studentesche ma inseguito collabora con le più importanti riviste del suo paese. Durante la sua vita ha pubblicato un solo volume di versi Poesie nel 1943. Affetta da una grave malattia di cuore è spesso in ospedale e muore giovane a Bucarest nel 1944. Dopo la morte il marito di Magda, lo scrittore Eusebiu Camilar, cura la pubblicazione di altri due volumi di versi.


MATTINO DI PRIMAVERA


Esordio di primavera. Pianure,
sulle quali trabocca il primo austro,
rami pallidi, tremuli sul cielo.
Ora il mattino bacia le finestre.

Dico "vita"... e prende a battere il cuore,
veloce, come un uccello colto da paura.
Fuori, la notte di marzo sbianca a poco a poco,
e spuntano alberi e torri.

E' giorno e mi aspettano, a distanza,
cose e uomini, col loro senso ricco e triste.
Ognuno avrà ben presto un'ombra,
scura come i pensieri più nascosti,
un'ombra.

Il sole griderà al mondo: "Esisti...".
E tutte le cose apparterranno al giorno.
Anche le tombe al cimitero di campagna
saranno come piccoli giardini screziati.

Cose. Voci di donne, quasi canti.
Finestre aperte. Passeri sui tetti. Festoni.
Qualcuno litiga. Il lattaio posa la zangola e dice:

"Buongiorno, signorina Magda!"...

5 commenti:

  1. Bellissima poesia, Chiara, quasi quasi potrebbe finire tra le pagine della mia tesi... chissà! :-) Mi piace molto questa tua rubrica dedicata alle poetesse!
    cRy

    RispondiElimina
  2. nella poesia come nell'arte c'è sempre troppo poco spazio per le donne, eppure c'è così tanta bellezza che gli uomini non riuscirebbero a catturare....
    bellissima poesia, deve essere bella nella lingua originale, il rumeno è una bellissima lingua...

    RispondiElimina
  3. Ciao Cri, grazie... sarei proprio onorata se questa poesia finisse nella tua tesi!!!

    Hai proprio ragione Calendula, in rumeno dovrebbe essere bellissima!

    RispondiElimina
  4. Anch'io amo lo spazio che dedichi spesso alle poetesse del mondo. Penso sia sempre un tuffo nella bellezza! Grazie!

    RispondiElimina
  5. Grazie a te Sara... per la tua vena poetica!!!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails