sabato 23 gennaio 2010

FILM E FAST FOOD
















Il Fast food è uno di quei posti che proprio non riesco a concepire, sarà per le luci al neon, per i panini al gusto di cartone, per le divise di chi ci lavora, per la fretta che ne accomuna tutti i fruitori... insomma al di là del cibo in se per se è proprio il concetto di fast food che proprio non riesco a digerire!!!
A questo proposito ci sono due film che consiglio a tutti di vedere. Il tema che li accomuna è la "denuncia" a un tipo di cibo e di politica che può solo danneggiare il consumatore.





















Il primo film "Super size me" in realtà è una sorta di film-documentario, il suo autore (fuori come un balcone) ha deciso di nutrirsi per un mese solo di hamburger: colazione, pranzo e cena. Un film che a me è piaciuto moltissimo. Addirittura quando uscì organizzai dei gruppi di visione tra amici e parenti!!!!






















Il secondo invece è un film vero e proprio che ho visto di recente dopo un ottima recensione sul "Venerdì" di Repubblica. "Fast Food Nation" vi farà passare una volta per tutte la voglia di entrare nei fast food!!!! Dimenticavo, alcune scene sono un pò forti ma servono... servono anche queste.
Buona visione a tutti.

10 commenti:

  1. I miei disturbi alimentari mi hanno sempre fatto aborrire il fast food, essendo ricco di cibi grassi e ipercalorici.
    In realta' lo e' anche buona parte della cucina italiana tradizionale, quindi il motivo principale per cui condanno i fast food e' che sono luoghi dove si servono cibi di bassissima qualita', e il percorso prima che si portino verso posizioni piu' attente alla salute e' ancora lungo!!!
    "Super size me" me l'hanno gia' consigliato, ma non ho ancora avuto modo di vederlo.
    Provvedero' al piu' presto a colmare questa lacuna!
    Prendo in considerazione anche il secondo, pur non avendo la necessita' di farmi passare la voglia di mettere piede in quei posti!

    Ti ringrazio per quel biglietto che hai voluto condividere con me; mi riconosco in chi vuole superare se stesso, e quindi i miei limiti, le mie paure e tutto cio' che ho sempre pensato di non poter raggiungere.
    Ho delle potenzialita' nascoste ed e' ora che le lasci emergere, per migliorare, ma anche per accettare me stessa, sia con le qualita' che con i difetti...
    Un abbraccio e buona notte!

    RispondiElimina
  2. Ti dirò, io ogni tanto vado volentieri al fast food.. ma non spesso perchè sono consapevole che mi si chiudono le vene solo ad entrarci! Però ogni tanto, tipo una volta all'anno, di solito sotto Natale quando vado nei centri commerciali a comprare i regali, mi scappa di andarci. Mi chiedo cosa mettono in quei panini per farli così maledettamente buoni, e dove friggano le patatine per farle così croccanti! Anzi.. meglio che non me lo chiedo troppo! Un bacio cara, buon weekend!

    RispondiElimina
  3. Hai tremendamente ragione... è sicuramente veleno.. e tuttavia, da buon vizioso, come non rinuncio alla sigaretta, le poche volte che mi capita di passare davanti al mac donald un mac chicken è quasi d'obbligo.. e faccio come i coccodrilli... lacrime miste a goduria..

    RispondiElimina
  4. io i fast food, soprattutto il mac donald, li frequentavo con una certa assiduità, circa una volta al mese, consapevole di cosa potessero provocare alla mia salute tutti quei grassi!!!
    ora li frequento meno, anzi sono due anni che non entro in un fast food per mangiare, eccezione fatta per quando qualche volta passando dal mac mi sono fatta un panino!
    ora, la sera, quando sono con gli amici, preferiamo più farci un panino o andare in una pizzeria d'asporto dove si vende tutto ad un euro...si spende poco e si mangia meglio!!!

    RispondiElimina
  5. già già! è vero fa male io ci andrò ogni quattro mesi minimo! ci stanno alcune mie compagne che vanno a fare meranda da mc donald! ma si può?!?

    RispondiElimina
  6. 'supersize me' l'avevo visto e apprezzato, l'altro prima d'ora non l'avevo mai sentito nominare,,,lo prenderò in considerazione! :)
    A me i fast food non sono mai piaciuti particolarmente. Beh, da piccola li vedevo come posti "belli" e volevo assolutamente andarci, i miei non mi portavano mai! Anzi, meglio dire "non mi portarono mai". Io non sapevo come si mangiasse, era più un'idea che mi ero fatta, quello che mi aspettavo... Comunque, quando andai a disneyland coi miei genitori li stressai per portarmi al mcdonald, e alla fine cedettero...Io ero una bambina molto schizzinosa sul cibo (e ancora adesso storco il naso ogni tanto), morale: il mcdonald mi fece schifo!
    Preferisco spizzico,,,ma ci vado pochissime volte....saranno mesi che non entro dentro un fast food!

    RispondiElimina
  7. voglio scagliare una lancia a favore dei fast-food: è vero che la qualità è scarsa, ma se ci fate caso i macdonalds (per citarne uno) sono gli unici posti dove entra davvero chiunque, insomma sono posti "democratici" dove anche chi non ha soldi (e mi riferisco ahimé ai barboni, ma non solo) può comprare un panino ad un euro...ditemi chi altro lo fa di questi tempi...fermo restando che è meglio una buona bistecca, ma chi non se la può permettere almeno può mangiare con una certa "dignità"...

    RispondiElimina
  8. visti tutti e due, ho preferito super size me, ma gli ho trovati molto belli tutti e due, SABATO HO COMPIUTO 30 ANNI E POSSO ORGOGLIOSAMENTE AFFERMARE DI NON AVER MAI MANGIATO IN VITA MIA IN UN FAST FOOD!!

    RispondiElimina
  9. GRAZIE a tutti per i commenti che avete lasciato. Io vorrei solo chiarire che a me gli HAMBURGER piaciono moltissimo e mi piace uscire e papparmene uno gigantesco. Io sono però contraria all'idea, al posto che è il fast food. Qui a Perugia ci sono dei pub che ne fanno di ottimi e la qualità c'è e si sente.

    RispondiElimina
  10. Hobina tu meriti una risposta a parte. Hai ragione quando dici che per i poveri pagare un menù al MAC 1euro conviene ma se si cibassero solo di quello alla fine abbrebbero seri problemi di salute ed essendo poveri anche le cure sarebbero difficili. Comunque il prezzo basso è sicuramente un aiuto. I fast food però sono sempre pieni di gente benestante presa che va sempre di fretta. Purtroppo la società in cui viviamo ci induce ad accellerare ma alle volte si può almeno provare a rallentare. Un bacio.

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails