lunedì 29 aprile 2013

IL LUNEDI DELLA LUMACA







Io non uso sottobicchieri, ma questi mi piacciono un sacco!!! Sono nove sottobicchieri che hanno le forme dei vari strati, o cibi, che si possono trovare in un sandwich ben farcito. Se vi piacciono acquistateli QUI. Buona settimana a tutti.








sabato 27 aprile 2013

NATALIE CLIFFORD-BARNEY


























NATALIE CLIFFORD-BARNEY (1877-1972)

Natalie Clifford-Barney nasce il 31 ottobre del 1877 a Dayton. Nel 1899 si trasferisce in Francia a Parigi. Fin da giovanissima si dichiara lesbica. A Parigi incontra la poetessa inglese Renée Vivien e la relazione con lei, tra tradimenti e riappacificazioni, dura fino alla morte di Renée nel 1909. Nella sua casa di Neuilly, soprannominata "Temple de l'Amitié", Natalie Clifford-Barney, ogni venerdì pomeriggio riceve l'élite intellettuale e artistica del tempo, nonchè le più famose, e alla moda, donne scrittrici, attrici e cantanti dell'epoca. Protagonista di fatti "scandalosi" è l'ispiratrice di tante liriche e il personaggio di tanti romanzi. Nel 1912 inizia una relazione che durerà cinquant'anni con la pittrice Romaine Brooks; ma non resisterà, ormai ottantenne, alla tentazione di tradirla con Janine Lahovary. Natalie ha lasciato un gran numero di lettere ed ha scritto sonetti, raccolte di "pensieri", racconti, testi teatrali e memorie. 


EPILOGO

Amici, ecco il mio libro; e non abbia vizio,
altro che quello di cui noi siamo il complice!
Amori stabiliti nel nostro freddo cervello:
preparare la propria follia e il gesto che vale
è questione di sport, non di debole natura;
poiché per somigliarci, creare la nostra avventura,
ci è necessario eludere tutti i giochi del caso,
congedare la sorte, scegliersi, non troppo tardi,
i propri veleni, dicendosi: Sono io che mi giustizio.
-Non sarò mai colui che perseguita
gli altri che mi sono indifferenti. - E assisto, invitato 
curioso, ma distante, all'Emotività.
E soltanto mi si amerà se voglio che mi si ami!
Ma talvolta m'invento un più prossimo me-stesso.






mercoledì 24 aprile 2013

JARDINS DES FLEURS



Per dare una spinta a questa primavera che stenta ad entrare con forza nelle nostre giornate, voglio proporvi i giardini visionari di Azuma Makoto. 




 

Uno dei proprietari della boutique Jardins des Fleurs di Tokyo che con le sue mani  incrocia corolle setose con radici ispide, foglie vellutate con frutti rari e muschi. Combinazioni che spettacolarizzano l'energia vitale delle piante.




martedì 23 aprile 2013

BURGER















Alle mie gnomette cerco sempre di insegnare il valore della noia. La noia fa parte delle nostre vite, ci si infila ogni qualvolta smettiamo di fare qualcosa, ogni qualvolta smettiamo di andare a mille. Fin da piccoli è importante imparare a convivere con la essa: a gestirla. Anche perché è proprio in questi momenti che riusciamo a tirar fuori il meglio di noi. Questo è quello che fanno Quentin e Tomas due designer che nella pausa pranzo "per noia" si improvvisano ogni venerdì gli chef di panini straordinari!!!








lunedì 22 aprile 2013

IL LUNEDI DELLA LUMACA










































 livingwithwhite


Sono sempre più convinta che le idee semplici siano le migliori. Sono sempre più convinta che solo i migliori riescano ad avere idee semplici. Sono sempre più convinta che fare nella propria vita cose semplici renda la vita migliore. Buon lunedì amici biancheggianti!!! 





sabato 20 aprile 2013

BABY LIFE





Quando ho scoperto Lalapequenos, sono rimasta letteralmente senza parole!!! Mi sarebbe piaciuto davvero tantissimo involtarci le mie due gnomette per riempirle di coccole e baci.




Io non so proprio scegliere il mio preferito... e voi?!?!





venerdì 19 aprile 2013

IL LETTO E LA CELLULITE

Tra le novità proposte da Flou c'è il rivoluzionario sistema "Total Body", dove sia il materasso che il  piumino hanno una imbottitura termoregolante in fibra bioceramica con particelle di argento, che distribuisce in maniera ottimale il calore corporeo. Questo ha lo stesso effetto di una crema di bellezza, distende i capillari e contrasta la ritenzione idrica. Insomma potrete dormire e svegliarvi ogni mattina più belle!!!





giovedì 18 aprile 2013

COOGEE SENTOU



Oltre a non intendermi di moda non mi intendo neppure di arredamento, quando ho dovuto arredare la mia casa è stata una cosa davvero faticosa. E non potendo scegliere ad occhi chiusi ho dovuto fare un grande sforzo per scegliere i mobili.


L'altro giorno però girovagando su internet mi sono imbattuta in queste bellissime poltrone colorate e me ne sono innamorata a prima vista. Io che non amo il nero ed i colori scuri tornassi indietro nel tempo acquisterei le Coogee di Sentou immediatamente!!!





mercoledì 17 aprile 2013

ANSCHTECKA








































Questi bellissimi zaini creati da Anschtecka sono fatti utilizzando materiali riciclati. Ogni zaino è unico e fatto a mano. Se non fosse per il costo un po' eccessivo ne avrei già acquistato uno per andarci a scuola!!!





lunedì 15 aprile 2013

IL LUNEDI DELLA LUMACA



 

Margherita Marchionni, giovane artista romana, da più di dieci anni sta esplorando le infinite possibilità che ci sono per dare nuova vita a tutti i materiali che ci circondano. Nel suo progetto Materiamorfosi, l'artista ha creato gioielli, borse e istallazioni utilizzando chiodi, matite, rocchetti e tanto altro ancora.

 

 

 

 

sabato 13 aprile 2013

PET & COMPANY






Nei prossimi anni, apriranno nei principali aeroporti americani, degli hotel dove tutto è pensato solo per clienti a quattro zampe. Gli alberghi offrono camere per ogni cane, massaggi, palestra, stanza dei giochi, spa, salone di bellezza, assistenza medica. Prima di partire per lavoro o per una vacanza il padrone fa fare il check-in a Fido e poi lo lascia nell'hotel dentro l'aereoporto.








Durante l'assenza del padrone i cani nuotano, guardano la tv, giocano tra di loro. Ogni ospite dorme in una stanza individuale, per chi vuole proprio esagerare c'è la suite con balconcino privato a livello piscina e telecamera 24 ore su 24 per tenere cane e padrone in contatto. Per prenotare QUI.






venerdì 12 aprile 2013

SENSATIONAL UMBRIA








La regione Umbria, la mia bella regione, ha ingaggiato Steve McCurry per farsi fotografare e mostrarsi al resto del mondo. Sensational Umbria raccoglie dieci scatti del fotoreporter di Philadelphia che andranno a New York per celebrare l'anno della cultura italiana. Davvero una iniziativa intelligente e interessante. 





giovedì 11 aprile 2013

BUTTON PLATES








































Chi mi segue ormai da un po' conosce bene la mia passione per i piatti. Questi sono carinissimi anche se non riesco ad immaginarmi come si possa risolvere il problema dei buchi!!! Per acquistarli QUI.





mercoledì 10 aprile 2013

STRANGERS IN THE LIGHT







Una notte d'estate, Catherine Balet, che passeggiava in riva al mare, si imbattè in una giovane coppia che si stava fotografando con un i-phone. Catherine rimase toccata dalla bellezza della scena, dalla bellezza di quei corpi bianchi e dal riverbero dell'i-phone sui loro corpi. Il momento esatto dove la tecnologia incontra il romanticismo. Il futuro che abbraccia il passato dove luce naturale ed artificiale si incontrano.





































Strangers in the Light vuole esplorare questo mondo fatto di schermi e di luci artificiali. Dove la luce magnetica degli schermi attira lo sguardo e quella luce che si riverbera nei nostri corpi svela un modo nuovo di esprimere emozioni e sentimenti. 






martedì 9 aprile 2013

SPRING TIME





Chi mi conosce sa che sono poco femminile, molto poco femminile. O almeno non lo sono nel vestirmi. Prediligo infatti abiti e scarpe comode con cui trovarmi bene durante la lunga giornata di lavoro. Nell'armadio ho moltissimi abiti carini e femminili ma non trovo mai il tempo per indossarli: anche quando esco ho sempre paura di sentire freddo e quindi opto per pantaloni e maglioni extra-large!!! 







Non posso quindi dirmi un esperta di moda anche perchè fosse per me acquisterei capi prettamente da uomo. Nonostante questo però mi piace immaginarmi con indosso dei bellissimi vestiti!!! Tra gli abiti che da sempre vorrei indossare ci sono quelli di Charlotte Taylor, abiti che sono un po' come me: romantici, colorati e stravaganti.





lunedì 8 aprile 2013

IL LUNEDI DELLA LUMACA







Se non conoscete Wind and Willow home allora non avete mai visto niente!!! La semplicità delle linee, la brillantezza dei colori e i materiali utilizzati mi hanno subito conquistata. Mi piacerebbe riempirci la mia cucina!!!






domenica 7 aprile 2013

SENZA TITOLO


Ci sono eventi nella vita che sono come buchi neri...
ognuno di noi si trova a doverne superare, ma alcuni sono più profondi di altri,
buchi dove vi si precipita dentro e da cui forse non si potrà più uscire.
Chi è fuori resta a guardare perchè non può fare niente...
chi è troppo vicino a queste persone rischia di esserci trascinato...
io resto sul bordo, perchè non ti sono mai stata così vicina da correre questo pericolo,
eppure mai come ora ti sono vicina...
il mio, il nostro pensiero è giornaliero e costante...
pensare che la prossima settimana mi mancherai...
pensare che ci siamo sentite al telefono, poco prima che la voragine si aprisse e tu, voi, ci precipitaste dentro. 
Io sono sul bordo, sono sul bordo perchè ti conosco, ti conosco meglio di quanto tu possa immaginare, meglio di quanto tu avessi voluto, ti conosco e so che un giorno ne uscirai fuori: con il sangue, con le urla e con i denti, ne uscirai vittoriosa e quel giorno spaccherai il mondo perchè tu sei un anima forte e nessuno neppure una tragedia può fermarti... spaccherai il mondo... eccome se lo spaccherai... così umilmente io sto sull'orlo del buco nero pregando e piangendo aspetto quel giorno.









sabato 6 aprile 2013

L'ANGOLO DI FABIENNE

IL FLAGELLO DELL'INQUINAMENTO DEI FIUMI CINESI


C'è un ecatombe di maiali che fa rumore da parecchi giorni sul web: più di 6 000 animali, dal maialino al maiale adulto di parecchie centinaia di chili, sono stati ritrovati morti nelle acque del fiume Huangpu che attraversa Shanghai. Ce n'è abbastanza da rilanciare il dibattito sull'inquinamento dell'acqua, un fenomeno generalizzato e tuttavia poco preso in considerazione dalle autorità.



"Per il momento, la qualità dell'acqua non è stata colpita ma dobbiamo ritirare i maiali il più rapidamente possibile per non lasciare i loro corpi marcire nel fiume", assicura Xu Rong, direttore dell'agenzia di protezione dell'ambiente del distretto Songjiang di Shanghai, citato dal quotidiano cinese anglofono Global Times. Delle parole che fanno fatica a rassicurare la popolazione, mentre lo Huangpu conta per il 20% nella consumazione di acqua dei 23 milioni di abitanti della capitale economica cinese. "Allora, poiché non c'è visibilmente nessun pericolo nel bere questa acqua, chiediamo al segretario del partito comunista cinese di Shanghai, al sindaco ed alle autorità competenti sull'acqua di essere i primi a bere questa zuppa di carne", ironizza l'avvocato Gan Yuanchun sul suo blog, citato dalla BBC.
Perché le prove dell'inquinamento dei fiumi da alcuni anni non mancano. L'anno scorso, il governo cinese faceva così un bilancio spaventoso della situazione: il 40% dei fiumi cinesi sono gravemente inquinati ed il 20% lo sono ad un livello tale che la loro acqua è stata giudicata troppo tossica per permettere il minimo contatto. "Il deterioramento della qualità dell'acqua minaccia la sicurezza e la salute delle persone e limita lo sviluppo economico e sociale", deplorava così il vice-ministro delle risorse idriche Hu Siyi. Osservazioni forti per un governo noto per minimizzare i problemi ambientali che si trova ad affrontare

Da dove proviene questo inquinamento? Una parte della spiegazione risiede nel numero di fabbriche petrolchimiche costruite vicino ai fiumi - circa 20 000 di cui 10 000 lungo il fiume Yangtsé e 4 000 vicino al fiume giallo - che scaricano regolarmente i loro rigetti tossici nell'acqua, con grande costernazione della popolazione e spesso sotto il naso delle autorità. L'anno scorso, il ministero della supervisione parlava così di 1 700 incidenti chimici responsabili di un inquinamento dell'acqua ogni anno. Il costo totale annuo in termini di vite umane sarebbe di 60 000 decessi prematuri, circa 750 000 legati all'inquinamento in Cina, secondo la banca mondiale.



Gli esempi di questi inquinamenti non mancano: a settembre scorso, il fiume Yangsté, una volta chiamato "fiume blu",si è colorato di rosso vicino alla città di Chongqing, suscitando l'inquietudine degli abitanti. Gli scienziati s'interrogavano allora, nelle colonne del blog della rivista Nature, sulla causa di questo colore impressionante: inquinamento chimico, troppo forte concentrazione di melma o depositi di sedimenti a causa delle forti precipitazioni?



Se anche nessuna spiegazione definitiva è stata data, resta il fatto che nel dicembre 2011, un altro fiume, il fiume Jian nel nord del paese, si era anche lui colorato di rosso dopo una fuga di coloranti in un laboratorio tessile illegale. Nel settembre 2011, il fabbricante cinese di pannelli fotovoltaici Jinko Sola aveva dovuto chiudere una delle sue fabbriche a Haining, nell'est del paese, sotto la pressione della popolazione. La ragione: il sito rigettava dei livelli eccessivi di fluoruro, un elemento molto tossico a dosi elevate, sia per i pesci che per gli abitanti. Altro caso, altro colore,: i fiumi Baiyang e Daqubang, nella provincia dello Zhejiang (sud-est), sono diventati arancioni nel marzo 2012, e sono stati soprannominati dai locali "il fiume giallo" ed il "fiume succo d' arancia". Secondo gli scienziati, non è il fango o la sabbia ad avere colorato l'acqua, ma l'inquinamento industriale ed in particolare il rilascio di ferro.




fonte: http://ecologie.blog.lemonde.fr/2013/03/12/le-fleau-de-la-pollution-des-rivieres-chinoises/  tradotto per Biancheggiando da Fabienne Melmi.




Related Posts with Thumbnails