giovedì 31 gennaio 2013

ALUMINIUM 100%




Voglio concludere questo Gennaio dedicato all'ecologia con un post sulla birra!!! Uscire con le mie amiche a bere una birra fresca e fare due chiacchiere è una delle mie attività preferite (con Buchino va bene anche in terrazza). Ecco perchè volevo parlarvi delle bellissime bottiglie in alluminio prodotte da Heineken. Un modo completamente pulito e riciclabile di bere birra! Auguro a tutti un anno ecologico al 100%






mercoledì 30 gennaio 2013

THE GREEN TRIBE





Windy Milly (una pala eolica), Sunny (un pannello fotovoltaico), Nonno Mill (un mulino a vento). Sono solo alcuni dei protagonisti di The Green Tribe, un team di paladini del verde dotati di superpoteri, protagonisti di una serie animata e di giochi interattivi. Nati per spiegare le energie rinnovabili ai ragazzi e per difendere Relight City, città speciale dove non esiste l'inquinamento. Contro di loro ci sono i cattivi, capitanati da Mr. Smoky. Non vedo l'ora di farli conoscere a Teresa!!!



martedì 29 gennaio 2013

FUNERALE ECOLOGICO







Lo scorso anno a Venezia, le pompe funebri Pagliarin hanno officiato il primo funerale ecologico in Italia. Hanno risposto alla richiesta del Comune di trovare soluzioni meno inquinanti in caso di cremazione. Così sono stati eliminati legno verniciato, chiodi e colle dei classici feretri, che esalavano sostanze nocive durante la combustione. Anche se non vivo a Venezia vorrei tanto essere cremata in una bara di cartone oppure ancora più semplicemente mi piacerebbe essere seppellita sulla nuda terra come San Francesco. 




lunedì 28 gennaio 2013

IL LUNEDI "VERDE" DELLA LUMACA


Ho visto fare tantissime cose con le cassette di frutta e verdura, ma mai con la delicatezza con cui Victoria Ladefoged, designer danese, le utilizza per creare marionette. 


sabato 26 gennaio 2013

ELISABETTA ERRANI EMALDI

 



















ELISABETTA ERRANI EMALDI


Elisabetta Errani Emaldi è nata ad Alfonsine il 18 marzo 1952 ha studiato a Parigi e a Londra, ha lavorato per molti anni sulle navi da crociera con la qualifica d'assistente direttore di crociera, shop manager, interprete ed ispettrice. Viaggiando tutto il mondo ha acquisito la conoscenza di quattro lingue. Elisabetta ha scritto 4 romanzi e 8 sceneggiature. Vincitrice di molti premi letterari è anche una pittrice molto affermata. Nei suoi romanzi e sceneggiature Elisabetta si è ispirata a quel mondo misterioso e straordinario del paranormale che la coinvolge direttamente. Fra l’altro anche il compianto Dottor Massimo Inardi, parlando dell’autrice e della sua produzione letteraria, aveva detto: “Elisabetta ‘ vive ’ da molti anni situazioni paranormali sotto forma telepatica, chiaroveggente e soprattutto precognitiva.” Grazie a queste doti si dedica da molti anni allo studio dell’oniromanzia. Come esperta di questo argomento ha partecipato a diversi programmi televisivi di emittenti private e ha tenuto conferenze.



L'anima di nostra Madre Terra


L'amore non trionfa quando
la stupidità dell'uomo racchiusa nella sua ignoranza
non rispetta la nostra Madre Terra.
L'umanità soffoca, piano,
piano, nella sua totale indifferenza.

Nostra Madre Terra, la grande anima vivente
ci riscalda sul suo cuore e
ci nutre, ma noi avviluppati dall'ignoranza
siamo cechi e sordi al suo richiamo.
Stiamo, forse, aspettando che i frutti malati della nostra
Madre Terra, ci avvelenino?

Non lasciamoci soffocare con lei, curiamo nostra
Madre Terra con devozione, perché lei
ci nutre d'amore ed energia.

Sento il mio spirito tremare,
mentre la sua grande anima malata e sofferente
si dispera perché i suoi figli sono ingrati,
non hanno rispetto per se stessi e nemmeno per lei.
Mentre nuore lentamente e in silenzio
io sento i suoi lamenti, la sua sofferenza e le sue lacrime
che cadono sul mio cuore angosciato.

L'amore trionfa solo quando
rispettiamo noi stessi e nostra Madre Terra.
La vita continuerà solo se ci sveglieremo dal sonno
dell'indifferenza.
Io sento i suoi respiri sofferti, la pioggia acida
che cade su di me e mi
consuma le membra, mentre ci implora
di ascoltare il suo eco di dolore che vola
alle nostre orecchie sorde e alle nostre menti
lontane dal cuore.







venerdì 25 gennaio 2013

EL MUNDO DEL RECICLAJE


El mundo del reciclaje, è uno dei blog più seguiti che io conosca. Con i suoi 3236 followers è veramante uno dei blog più interessanti che ho il piacere di visitare. Mi piace vedere attraverso i suoi post come le cose possano venire riciclate prendendo nuova vita in forma tutta diversa.

giovedì 24 gennaio 2013

QUIBIO



Dall’idea di due cagliaritani, Giuseppe Brau e Maria Grazia Sanna, dieci anni fa è nato Quibio, un portale specializzato nell’e-commerce di prodotti in bioplastica, biodegradabile e compostabile al 100%. I prodotti possono essere acquistati on-line. Nel sito troverete: biobicchieri e biotazzine, biovaschette, biogiochi, biopattumiere, biopiatti, biociotole, biotovaglie, bioposate etc… un idea per un usa e getta tutto biodegradabile.

 

mercoledì 23 gennaio 2013

SARAH KATE BURGESS




Ecco un'idea molto carina per dei gioielli fai-da-te. Sarah Kate Burgess ha preparato dei prototipi di anelli da scaricare e provare. Basta cliccare sull’immagine di accessorio che si vuole realizzare e stampare il modello sul materiale scelto. Gioielli gratis ed ecologici perchè fatti con carta e stoffa. Che aspettate? Scegliete il vostro anello preferito e mettetevi al lavoro!!!



martedì 22 gennaio 2013

GLASS PLUS
















Per ogni vecchio televisore che va in discarica nasce una piastrella di ceramica. Tutto questo è il progetto Glass Plus. Solo in Italia nel 2011 sono state raccolte più di 80.000 tonnellate di vecchi apparecchi televisivi, il vetro dei vecchi monitor è stato reinserito nel ciclo produttivo di un impasto ceramico di piastrelle in gres porcellanato. Questa si che è Edilizia verde!!!




lunedì 21 gennaio 2013

IL LUNEDI "VERDE" DELLA LUMACA

















Ma perchè non creare delle T-shirt usa e getta eco-sostenibili? Questo ha pensato un giorno Filippo De Martini che insieme a Nicola Monti e Lupo Rossi ha realizzato il suo sogno. Utilizzando fibre biodegradabili, come la cellulosa ricavata dal legno o dall'olio di mais sono infatti riusciti ad ottenere un tessuto biodegradabile monouso. Questa è sicuramente un innovazione destinata a sconvolgere i consumi nel settore dell'abbigliamento. 































Wear and Toss è una maglietta che verrà a costare al consumatore 2 euro. Le materie prime sono facilmente reperibili, il tessuto biodegrabile 100% Wear and Toss si presta anche e soprattutto a essere usato in ambienti di lavoro che necessitano di materiali e capi d’abbigliamento igienici ed asettici come ad esempio gli ospedali. Ora però occorre tradurre l’idea ingegnosa in un progetto industriale su larga scala: porte dunque aperte a finanziatori, italiani e stranieri.









sabato 19 gennaio 2013

BABY"GREEN" LIFE







La maggiorparte delle persone che dicono di tenere all'ambiente o che si vantano di essere in prima linea contro l'inquinamento e di mettere la raccolta differenziata al primo posto... solitamente vengono smentite dalla prova pannolino. Ho persone a me vicine che nonostante facciano della loro vocazione ecologica una bandiera non gli è mai passato neppure per l'anticamera del cervello di fare la fatica e il sacrificio di adottare pannolini ecologici. Al contrario, mia cugina, che forse non sa neppure cosa significa essere ecologici, appena è nato il suo bimbo, ha subito acquistato questi pannolini. Non fermatevi mai alle apparenze: mai!!!





venerdì 18 gennaio 2013

MARIA WESTERBERG





 
Chi meglio della designer Maria Westerberg può insegnarci qualcosa sul riciclo?!?!? Bellissime le sue sedie fatte con vecchie tende inutilizzabili, lenzuola, T-shirt, cravatte. Tutte i tessuti vanno bene a patto che possano venire attorcigliati.




giovedì 17 gennaio 2013

CASA DE BOTELLAS



















In Bolivia un ex avvocato: Ingrid Vaca Diez ha dato vita a "Casa de Botellas", un organizzazione che ha lo scopo di migliorare la condizione di vita dei meno fortunati. Il tutto viene fatto riciclando bottiglie di plastica e di vetro per costruire abitazioni a prezzo contenuto per le famiglie povere. Per una casa di 170 mq. ci vogliono circa 36 mila bottiglie. 





Queste vengono riempite con materiali pesanti di scarto o sabbia e tenute insieme da una struttura reticolare mista a cemento. Anche il rivestimento delle pareti è fatto con materiale di riciclo: olio di semi di lino, polvere di latte scaduta, sangue di mucca. Il pavimento invece è ottenuto usando pezzi di gomma ricavati dagli pneumatici usati. Sarebbe meraviglioso se questa idea venisse usata in tutti i sud del mondo.





mercoledì 16 gennaio 2013

SHELL ECO-MARATHON




























Quest'anno si terrà la 28 esima edizione della Shell Eco-marathon Europe. Gara dove si sfideranno 225 squadre provenienti da 26 Paesi. Le auto competeranno per il miglior rapporto tra efficienza e risparmio energetico. Chissà se verrà battuto il record di 4.896 Km. con un litro!!!






martedì 15 gennaio 2013

SPIRAL FOUNDATION








La Spiral Foundation utilizza alcuni "rifiuti" per creare oggetti di tendenza, tutti rigorosamente fatti a mano in Vietnam e Nepal. Il ricavato dai prodotti in vendita sarà utilizzato per dare altro lavoro e pagare operazioni chirurgiche.









lunedì 14 gennaio 2013

IL LUNEDI "VERDE" DELLA LUMACA




Un prato d'erba dove far riposare i vostri smartphone e macchine fotografiche, in modo che possano ricaricare le batterie. Il Grassy Lawn Charging Station è un vaso di erba artificiale che nasconde connettori vari per tutti i dispositivi hi-tech tascabili. Un po' di verde in casa non fa mai male! 







sabato 12 gennaio 2013

GROW THE PLANET






Grow the planet è un progetto italiano fondato da  Leonardo Piras: si tratta di un Social Web dedicato a tutti gli appassionati e ai professionisti di orticoltura. Questo sito infatti mira a creare una mappa di utenti che coltivano ortaggi nei propri balconi con i quali scambiare informazioni e pechè no, anche gli ortaggi!!! E' inoltre possibile seguire la crescita delle proprie piante direttamente nel PC di casa.








venerdì 11 gennaio 2013

DIRK VAN DER KOOIJ



















Dirk van der Kooij è uno studente della Design Academy di Eindhoven che ha ideato un robot che costruisce seggiole e tavoli utilizzando plastica riciclata dai frigoriferi destinati allo smaltimento.



 
La cosa che lo distingue dagli altri designer che realizzano manufatti ecologically correct è che non siamo difronte a singoli pezzi fatti a mano e venduti a prezzi esorbitanti ma ad una produzione di oggetti in serie che mantiene prezzi più bassi.


giovedì 10 gennaio 2013

MOSTRE ECO-FRIENDLY




La Biblioteca Ambrosiana di Milano è diventata eco-friendly grazie a un sistema energetico a Led che garantisce una diminuzione di circa il 70% dei consumi di energia. Su base annua il risparmio nel periodo delle mostre sarà di circa 4.000 euro. Credo proprio che qualche cambiamento andrà fatto anche in casa mia!!!


mercoledì 9 gennaio 2013

ANDRE SENIZERGUES: L'UOMO VERDE


























L'uomo sulla foto è André Senizergues ex campione di skateboard e creatore delle Etnies, le scarpe culto delle streetwear. André si è posto l'obbiettivo di fare diventare la sua azienda carbon-neutra entro il 2020. Già nel 2010 ha ridotto del 14% l'emissione di anidride carbonica nell'atmosfera.

















Ha inoltre obbligato le ditte cinesi che producono le sue scarpe a non usare energia inquinante né colle irritanti per gli operai. E per finire per ogni paio di Etnies vendute viene piantato un albero (sono già 35 mila) in Costa Rica.



martedì 8 gennaio 2013

EVOA E I CORALLI

















Alzi la mano chi sapeva che una delle cause della scomparsa del corallo dai fondali marini fosse l'uso delle creme solari?!?! Ebbene si. Secondo uno studio fatto da Roberto Danovaro, insegnate di Biologia Marina all'università delle Marche, ogni anno circa 80 milioni di turisti fanno il bagno spalmati di olio solare nei mari delle barriere coralline, lasciando in acqua 25 mila tonnellate di crema.















Sono proprio queste sostanze che negli ultimi 60 anni stanno facendo strage di coralli. E' da questa ricerca tutta italiana che un chimico francese, Edouard Thouvenot ha creato Evoa cosmetics, la prima gamma di prodotti solari eco-compatibili che non danneggiano i coralli.

lunedì 7 gennaio 2013

IL LUNEDI "VERDE" DELLA LUMACA

























Anche la lumachina di Biancheggiando è andata alla ricerca di qualcosa di veramente carino ed ecologico da proporvi in questo primo lunedì del 2013. E cosa c'è di più ecologico di un orologio in legno?!?

























La Wewood è un marchio italiano impegnato nel rispetto dell'ambiente che ha introdotto nel mercato degli orologi costruiti interamente in legno. L'azienda utilizza solo colori naturali ed un design innovativo, il tutto unito ai concetti di ecologia e sostenibilità. Gli eco-orologi sono prodotti a Firenze. Io li trovo adorabili!!!

 




sabato 5 gennaio 2013

MATREC






















Matrec (material Recycling) è la prima banca dati italiana gratuita di eco-design dedicata ai materiali riciclati e al loro impiego nel mondo della produzione e del design. Fateci un giro e vi farete una vera cultura su tutti questi bellissimi materiali. Auguro a tutti un "verde" epifania!!!

 


venerdì 4 gennaio 2013

BIOCAMINI





Io adoro i caminetti. Sono cresciuta in una casa piena di camini e anche se ora non ce l'ho il suo fascino riesce sempre a catturarmi. Proprio per questo voglio segnalarvi Horus bio e Intentions. Si tratta di due aziende che producono biocamini. Focolari alimentati a etanolo o bioetanolo, un combustibile vegetale prodotto tramite il processo di fermentazione delle biomasse. Si possono scegliere forma, tipologia e colore. Un tipo di soluzione che a me piace molto è quella semi-permanente che può anche diffondere nell'aria essenze profumate. 





Se vi ho fatto venire almeno un pochino di curiosità visitate i loro siti per ulteriori info. 







giovedì 3 gennaio 2013

ECOLOGIZZIAMOCI






Ci ho ripensato. Ho deciso che l'ecologia debba essere il tema non di un solo giorno ma di tutto il mese di gennaio. Voglio divertirmi a scrivere post ecologici al 100%. Uno spirito ecologico è la base del nostro futuro e anche uno dei capisaldi in cui crede fermamente Biancheggiando!!!























Per iniziare degnamente questa rubrica voglio parlarvi di un bellissimo progetto che ha vinto l'edizione 2011 di Skyscraper competition, concorso organizzato dal magazine newyorkese eVolo per premiare i giovani talenti dell'architettura di domani. Il progetto prevede la costruizone a Nuova Delhi di una grande ruota panoramica che funzionerebbe però come una turbina eolica per produttre elettricità a impatto zero. 







mercoledì 2 gennaio 2013

INIZIAMO ECOLOGICI




















Spero proprio che questo anno, che sta muovendo i suoi primi passi, porti negli spiriti di chi ci governa un po' di verde. Se non mettiamo al primo posto l'ecologia c'è davvero poco da stare allegri. Proprio per questo ho deciso che il mio primo post del 2013 dovesse essere ecologico!!! 






















Queste meravigliose matite Sprout funzionano come tutte le altre matite, ma dopo essere state utilizzate, anziché finire nel cestino vanno messe in un vaso. I semini racchiusi nella loro parte finale, con un po’ d’acqua e di cure, diventeranno in poco tempo delle belle piantine aromatica o vi fioriranno dei bei fiorellini.


Related Posts with Thumbnails