sabato 27 luglio 2013

H.D.



HILDA DOOLITTLE (1886-1961)

Hilda nasce nel 1886 a Bethlehem in Pennsylvania. Figlia di un astronomo, frequenta il college Bryn Mawr ritirandosi prima della fine del corso. Partecipa attivamente alla nascita del movimento imagista guidato da Ezra Pound, con il quale ebbe una relazione amorosa. Si distaccò con la maturità dallo stile modernista per abbracciare temi mitologici e personali, influenzati in parte dalle teorie psicoanalitiche di Carl Gustav Jung. Nel 1911 Hilda si trasferisce a Londra e tornando solo occasionalmente in America. Nel 1913 sposa il romanziere e poeta inglese Richard Aldington da cui avrà una figlia ma dal quale si divorzierà poco tempo dopo. Scrittrice a tutto tondo, non disdegna nemmeno le esperienze nel settore teatrale e nel genere del romanzo. La morte in guerra del fratello e in patria del padre le procurano un grave esaurimento nervoso che la indussero a un viaggio in Egitto e in Grecia, dove poi si stabilì. Apertamente bisessuale ebbe una lunga relazione con la poetessa Annie Winifred Ellerman, con la quale divise spesso i suoi amori maschili. Muore nel 1961 a Zurigo.



DORMONO NEL VENTO

Più bianchi
della crosta
lasciata dalla marea
siamo punti dalla sabbia scagliata
e dalle conchiglie spezzate.

Più non dormiamo,
dormiamo nel vento,
ci destammo e fuggimmo
per il portale piraico.

Strappate -
strappate un altare per noi
svellete i massi della scogliera,
ammucchiateli con le ruvide pietre.
Più non
dormiamo nel vento.
Propiziateci.

Cantate in un lamento
che mai si fermi.
Segnate un cerchio col passo e fate omaggio
di un canto. 

Quando lo scroscio di un'onda caduta
in esso irrompe,
versate misuarte parole
di sparvieri di mare e di gabbiani 
e di uccelli marini che gridano
suoni discordi.





Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails