sabato 29 giugno 2013

KATHERINE MANSFIELD

























KATHERINE MANSFIELD (1888-1923)

Katherine Mansfield nasce nel 1888 a Wellington in Nuova Zelanda. Qui vi trascorre tutta l'infanzia e a vent'anni abbandona la sua terra per trasferirsi a Londra a studiare musica. Si sposa due volte: nel 1909 con il tenore Bowden da cui si divise lo stesso giorno delle nozze e nel 1918 con il critico John Middleton Murry conosciuto sette anni prima. Nel 1915 muore in guerra il suo adorato fratello. L'anno successivo entra nel mondo dell'intellettualità più raffinata e conosce Virginia Woolf che l'aiuterà a pubblicare le sue opere. Nel dicembre 1917 si ammala di tubercolosi e comincia a girare per i vari sanatori europei tra medici e tentativi di nuove terapie. Nel frattempo passa notte e giorno a scrivere, in una specie di gara col tempo: aveva paura di morire senza aver finito di scrivere un racconto, e subito ne cominciava un altro. Era convinta che, finché correva con la penna, la morte non l'avrebbe fermata. Katherine aveva un immenso talento e una forte personalità. Purtroppo muore di tisi a 34 anni in Francia.





SANARY

Dalla sua calda stanza dominava la baia
attraverso i fusti delle palme lucenti,
là nell'ardore del sole desiderava giacere,
la bruna testa sul guanciale delle braccia,
tenue e immobile da non pensare
sentire e nemmeno sognare.

Il barbaglìo del mare scolava sbandato
sotto il cielo, e il ragno del sole,
spinto da una stizzita fame,
risaliva la cupola a filare e filare.
Anche ad occhi chiusi ella lo scorgeva
e come mosche prigioniere i fragili natanti.

All'ora morta nessuno passa
laggiù nella strada polverosa,
un profumo stremato di mimosa
langue nell'aria, ma dolce - così dolce.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails