domenica 9 giugno 2013

FIGLIE, FIGLIE, FIGLIE






Figlie io v'insegnerò le stelle
perché da questa nave potrete vederle
Io v'insegnerò a guardare il cielo fino a rimanere senza respiro,
a guardare un quadro per ore e ore fino ad avere i brividi dentro al cuore.
Io v'insegnerò che al di là del torto e la ragione contano soltanto le persone e che non basta premere un bottone per provare un'emozione.




La scuola è finita portando con se abbracci, lacrime e baci. Ora ho davanti a me una lunga estate. 
Una lunga estate e le mie bimbe. 
Noi tre. Finalmente. 
Sono felice, so che mi aspettano giorni di lamentele, bizze e pianti, di NO a prescindere, di lacrime e urli. So che mi aspetta di perdere la pazienza, la noia e la fatica. 
So che mi aspettano le loro risate, i loro abbracci e i loro baci: tanti. 
Sarà un estate lunga come tutte le altre che l'hanno preceduta. 
Estati da passare insieme, indipendenti, libere e disperate come solo le estati possono essere!!!
Sono pronta a cominciare: distruggetemi!!!



4 commenti:

  1. Chiara!! sono con te !!
    Eccoci che inizia anche la mia estate con le bimbe. La più grande ha finito la scuola venerdì e la media fa ancora un pò di materna sinché non sarà troppo caldo. Hai scritto un post bellissimo: dentro c'è la gioia di averle tutte nostre e la fatica di averle tutte nostre, col caldo estivo e l'esigenza ogni giorno di dire "e oggi, quando è un pò più fresco, che si fa di bello"?!
    Anche col caldo cittadino dobbiamo farci distruggere con allegria, come dici te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!!
      Peccato che siamo così lontane altrimenti avremmo potuto passare dei bei pomeriggi tutte insieme : (

      Elimina
  2. Sarà una belissima vacanza di estate, cara!
    Molti energia e divertimento per tutti voi!!
    un'enorme abbraccio :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Denise... avrò bisogno di tantissima energia!!!

      Elimina

Related Posts with Thumbnails