martedì 7 maggio 2013

DECOUPARNIA



Il decoupage non mi è mai piaciuto molto. Ma dopo aver scoperto Decouparnia ho cambiato idea!!! Ecco cosa scrive Fiammetta Bruni, ideatrice di Decouparnia:

"Con questo termine inesistente ho voluto significare e rendere attuale la tecnica di decoupage, applicando immagini sobrie e fashioniste, leggere e fresche,  su oggetti di mobilio  e accessori di moda;  ne ho voluto scoprire una  interpretazione moderna e applicazione nella moda e nel design. Le differenze si colgono immediatamente: generalmente nel découpage si utilizzano immagini di figure intere (angioletti, animali, casette, etc.) su uno sfondo omogeneo dipinto prima, a fare da base. Nel découpismo, le zone sfondo non esistono, le immagini anzi si fondono e si sovrappongono stratificandosi, talvolta coprendosi, così da lasciare intuire la traccia di un viso, di  una bocca, uno scritto, a volte scoprendo o coprendo frasi che hanno attinenza con le figure che si intravedono, si intuiscono, si scoprono e ricercano". 




Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails