lunedì 31 dicembre 2012

FINE




Anche quest'anno è finito, 
volato via con il vento di dicembre,
un anno che rimarrà nella mia storia personale
come la rinascita di una risata.

Buon fine e buon principio a tutti. 






domenica 30 dicembre 2012

CONSIGLI CINEMATOGRAFICI



























Con la vita frenetica che faccio è un impresa quasi impossibile riuscire a vedere qualche film. Anche quest'anno però sono riuscita a ritagliarmi dei momenti di relax. Mancando due giorni alla fine dell'anno ho deciso di dedicare a chi ha una vita frenetica come la mia 12 film. Un film al mese, si può fare.





















Ci sono film d'amore e d'amicizia.
Ci sono film italiani e film stranieri.
Ci sono film drammatici e commedie brillanti.
Ci sono film d'animazione e film solo per adulti.
Ci sono film del 2012 e film di qualche anno fa che non ero ancora riuscita a vedere.
Ci sono film che ho visto al cinema e quelli accoccolata sul divano.
Ci sono film che ho amato e altri che non mi sono piaciuti affatto.
Insomma un bel calderone che mi ha tenuto compagnia nel 2012.

Io ve li consiglio tutti... di cuore.



sabato 29 dicembre 2012

HAPPY FOOD



















Ecco una bella ricetta super calorica per arrivare carichi alla notte del 31!!!

CREPES

150 gr. di farina
3 uova
30 gr. di zucchero
1\4 di bicchiere di latte
un bicchierino di cognac o grand marnier
sale


Mettete la farina in una terrina e mescolatela con le uova, un pizzico di sale e lo zucchero. Lavorate con una frusta. Unite piano piano il latte lavorando fino ad avere un composto perfettamente liscio senza grumi. Lasciate riposare un ora in frigo prima di cuocere le crèpes.
 



La ricetta è la mia. Le foto del bellissimo blog di Madame Gateau.  

Buon appetito!





giovedì 27 dicembre 2012

E SE POI PRENDE IL VIZIO?








"Questo libro non propone metodi uguali per tutti. È un invito a riflettere sulla particolarità di ogni famiglia, sul diritto di allevare i bambini in piena libertà lasciando da parte i pregiudizi culturali, ascoltando il proprio istinto. Viviamo, infatti, in una società che impone tempi e spazi basati sulla logica della produttività e del consumismo e che non si cura a sufficienza di proteggere lo sviluppo affettivo dei più piccoli. I nostri figli crescono perciò in un mondo che spesso si è dimenticato di loro pretendendo che diventino da subito autonomi, che non disturbino, che ignorino fin dai primi istanti di vita i propri istinti e la capacità di comunicare le proprie necessità. Attraverso l'analisi dei bisogni primari ed universali di ogni bambino in queste pagine vengono trattati temi quali l'allattamento, il sonno dei neonati e dei bambini più grandi, il bisogno di contatto e le più efficaci forme comunicative fra genitori e figli. Il testo è arricchito da numerose fonti bibliografiche che rimandano alle ultime scoperte delle neuroscienze e delle ricerche sulla fisiologia di gravidanza, parto e allattamento per sottolineare in maniera semplice e chiara, come rispondere ai bisogni affettivi di base dei nostri bambini non abbia nulla a che vedere coi vizi ma, anzi, sia un patrimonio irrinunciabile".



 

martedì 25 dicembre 2012

BUON NATALE





Da prima che venissi ntò stò mondo
quando la mamm e l babo ncòl giumento
eron sajiti per fa l censimento,
dovettero girà in larg e tondo
per trovasse na stalla, n posto raro,
nsieme col bovo, nsieme col somaro.

Apéna nato, Erode, coi parenti,
pe la gran fifa de pèrdese l Regno,
organizzaron de botto n covegno
per amazzà ta tutti j'innocenti;
fortuna che l mi babo fece l dritto
e cò la mamma me portò nn'Egitto.

Pu quando predicavo ta la gente
la pace cò l'amore, L'uguajanza,
nsieme a carità e fratellanza
ta certi tipi je vinne ntla mente
de metteme tla croce su al calvario
e dòppo morto n mezzo ta n sudario.

Per ricordamme n mod eccezionale
me misero nti uffici, ai cimiteri,
n cima tai monti e, senza misteri,
a pensolon tal collo e n tribunale,
a j'incroci e drénto ta le scole
ma tanta gent adesso mme ce vole.

E io che fò? Fò nantra volta l dritto
come fece l mi babo cò la mamma
e de sta cosa nun ne farò n dramma.
Sol che sta volta nun girò nn'Egitto,
me armerò d'umiltà e d'amore
e chi vorrà me troverà ntòo core.

Auguri a tutti... 
chiara...

 


lunedì 24 dicembre 2012

ASPETTANDO IL NATALE - I



Un Natale dallo spirito ecologico è quanto di meglio possa esserci. Bellissima quindi l'idea di creare un albero di Natale usando carta riciclata.




domenica 23 dicembre 2012

ASPETTANDO IL NATALE - II






Io adoro i fiocchi di neve: li trovo così natalizi!!! Ecco un piccolo tutorial per farli da soli ed appenderli qua e la in giro per casa.






sabato 22 dicembre 2012

ASPETTANDO NATALE - III





Semplicemente meraviglioso è l'eco-presepe ideato da Zeno Pacciani per Fonderie Creative. Un presepe tutto da costruire realizzato solo con cartoncino reciclato. Ordinabile via Internet troverete proprio tutti, da Gesù a Maria, da Giuseppe ai Re Magi, dai pastori alla stella cometa.




giovedì 20 dicembre 2012

ASPETTANDO NATALE - V





Finalmente è giunto il tempo di parlare del Natale!
Natale: la festa preferita dai bambini!
Natale la MIA festa preferita!
Il Natale mi piace sniffarlo la mattina presto,
scovarlo tra la nebbia e le inferriate,
riviverlo nelle consuetudini della casa,
ed averlo come sottofondo in giro per casa.

martedì 18 dicembre 2012

NUOK



Alice Avallone è una ragazza di Asti di soli 27 anni che è appena tornata da New York dove ha lavorato come  freelance per una web agency e dove ha lanciato Nuok, un blog diventato in giro di poco tempo un punto di riferimento per gli italiani all'estero perchè racconta loro come "vivere" la città







Nuok, nato come blog personale nel quale Alice raccontava dove mangiava, cosa vedeva, chi incontrava con il tempo ha cominciato ad evolversi ed oggi i nuokers (suoi collaboratori) sono numerosi ed il blog è diventato un sito molto prestigioso. 





sabato 15 dicembre 2012

BABY LIFE



 

Tutto nasce dall'abilità di Wendy Tsao, la quale, osservando i disegni fatti dal proprio bambino ha costruito un soffice peluche perfettamente identico allo schizzo. E' da questa esperienza che nasce Child's Own Studio, il primo sito web dove gli utenti possono inviare i disegni dei propri figli e ricevere a casa la copia esatta in formato pupazzo. 


 


Ogni peluche è fatto a mano: cucito e decorato con materiali naturali. Tra le creazioni di Wendy ci sono elefanti volanti, api con grossi occhiali da vista e mosche colorate. Quale miglior regalo da fare a Natale ai vostri figli?! 


venerdì 14 dicembre 2012

LA RELIGIONE NELLE UNGHIE





Yael Buechler, giovane rabbino donna della Solomon Schechter School di Wetchester, vicino a New York è convinta delle proprietà educative della "nail art" così, fra le attività proposte dalla sua scuola ha inserito un corso di "Morash Manicure". Materia aggiunta per fare appassionare le adolescenti allo studio della Torah partendo dalla cura delle mani. Si insegnano le sacre scritture attraverso la decorazione delle unghie. Nel suo sito, la rabbino propone le sue creazioni insieme alla spiegazione delle sacre scritture a cui si ispirano. Per me è un idea geniale!!!






giovedì 13 dicembre 2012

FREEDOM







 

Una giornata di lavoro o di studio davanti al computer si trasforma spesso in una giornata di chiacchiere su Facebook o di ricerche superflue su Google. Per chi non vuole più cadere in tentazione Fred Stutzman un ricercatore americano ha inventato Freedom, che una volta scaricato disattiva la connessione internet per 8 ore.



mercoledì 12 dicembre 2012

STREETCOMBING



"Streetcombing" è il bellissimo progetto di Margo Weijer.








Si tratta di una serie fotografica di oggetti trovati per strada.




venerdì 7 dicembre 2012

IO, IL 7 E LE DUE A








Oggi è un giorno molto speciale per tre bellissimi motivi:
proprio un anno fa verso l'ora di pranzo nasceva la mia nipotina Anna...
proprio un anno fa verso le una di notte veniva concepita la mia nipotina Aurora (che oggi compie 3 mesi)...
proprio trentacinque anni fa alle tre di notte nascevo io...

Auguri a tutte NOI  ; D





mercoledì 5 dicembre 2012

IL TE DELLE CINQUE





Un pomeriggio diverso dal solito: all'insegna delle risate, delle corse e del tè delle cinque.






martedì 4 dicembre 2012

BOTTLEWARE




So che nessuno mi crederà, ma io nella mia vita non ho mai assaggiato la Cocacola. Si lo sò, sono proprio una da guinnes dei primati!!!
 



















Anche se non bevo Cocacola mi piacerebbe molto avere i piatti che si fanno con le sue bottiglie di vetro.



lunedì 3 dicembre 2012

IL LUNEDI DELLA LUMACA










Chi lo ha detto che per andare in ufficio serva una valigetta o una borsa capiente? Il necessario sta tutto in un vasetto!!! Office in a jar.


sabato 1 dicembre 2012

L'ANGOLO DI FABIENNE

LA MINACCIA SULLE FALDE ACQUIFERE SI INTENSIFICA A FUKUSHIMA-DAIICHI

Mentre certi osservatori risolutamente ottimisti (1) stimavano che il problema dell'acqua radioattiva sarebbe stato risolto all'inizio dell'anno… 2012, si rivela che a Fukushima-Daiichi, l'operatore nazionalizzato Tepco, non la smette di sguazzare con l'acqua radioattiva di cui vorrebbe sbarazzarsi a tutti costi, rigettandola per esempio di nuovo nell'Oceano Pacifico .
  


Sul sito attualmente ci sono 200.000 tonnellate di acqua contaminata, il che rappresenta circa 4000 di queste cisterne di 50 tonnellate! (d.r. Zuma) Tepco ha intenzione di aggiungere ancora altri serbatoi supplementari. Le 200.000 tonnellate di stoccaggio attuali, l'equivalente di 80 piscine olimpiche-non bastano più di fatto a contenere l'acqua radioattiva che fuoriesce dai reattori sventrati nella centrale di Fukushima-Daiichi. Yuichi Okamura, responsabile delle acque radioattive a Fuksuhima-Daiichi, (sic), ha infatti appena annunciato che era oramai necessario aggiungere alcune nuove cisterne di 50 tonnellate ma che forse potrebbe porsi, nonostante, il sito sia abbastanza esteso (2) tutto ciò pone un leggero problema perché il posto di stoccaggio disponibile sul sito,tuttavia abbastanza esteso, comincia a mancare.
 



L'orrore di Okimura
Il responsabile delle acque radioattive di Fukushima-Daiichi, (re-sic), ha dichiarato durante un'intervista effettuata questa settimana dall'agenzia Associated Press che "La questione [dello stoccaggio dell'acqua radioattiva] diventa cruciale perché il terreno che occupiamo è limitato quindi finiremo immancabilmente per mancare di spazio [di stoccaggio] (3)." Alcuni periti Giapponesi si preoccupano-infine sulla situazione dell'acqua radioattiva di Fukushima-Daiichi. Secondo l'AP., certi periti "esterni" a Tepco si allarmerebbero della situazione se venisse ad aggravarsi e si preoccupano anche- perchè tutto può capitare -che i danni non siano già stati recati alla biosfera locale dalle perdite non controllate di questa acqua radioattiva.
 
La nappa acquifera già contaminata?
Secondo l'ingegnere nucleare e professore universitario Masahi Goto citato dall'AP, l'accumulo di acqua contaminata "provocherà dei problemi sanitari a lungo termine e rappresenta una minaccia ambientale". Fa molto bene a dirlo adesso, ma sarebbe stato meglio dirlo anche prima perché, ricordiamolo, questa situazione dura da quasi 19 mesi!


Non si può tornare indietro su delle perdite radioattive! 
Un'altra dichiarazione, piena di buonsenso, dallo stesso maestro di conferenze Goto: "Una volta uscita, è impossibile tracciare la perdita radioattiva, né fare retromarcia per rimettere la radioattività al suo posto". La probabilità che le fughe radioattive si siano già disseminate nella biosfera a delle distanze importanti è difatti più che allarmante.


Gli scarichi deliberati di acqua radioattiva nell'Oceano ,sono visti molto male dalle autorità internazionali
Il precedente aveva fatto molto rumore presso numerosi periti internazionali, AIEA in testa, così come certi responsabili politici (4): Tepco aveva proceduto, dal 4 al 10 aprile 2011, ad uno scarico selvaggio di parecchie migliaia di litri di acqua contaminata per scaricarli direttamente nella pattumiera estrema: l'Oceano Pacifico. Tepco avrebbe dunque intenzione di ripetere l'operazione dopo "avere sciacquato" l'acqua un'ennesima volta in una nuova unità di decontaminazione sperimentale. Il "servizio delle acque radioattive" di Fukushima-Daiichi adopera 55 persone, e nessun servitore ci vorrebbe lavorare per nulla al mondo.


(1) il giornalista Huet annunciava perentoriamente il 12/9/11 sul suo blog di Liberation ("controllato" dalla Sig.ra Lauvergeon in persona), che il problema dell'acqua contaminata sarebbe stato risolto definitivamente alla fine dell'autunno 2011 o"nel peggiore dei casi per la fine dell'anno 2011?"
(2) il sito di Fukushima-Daiichi si estende su 350 ettari ossia l'equivalente di circa 500 campi di calcio, (dati FIFA, p.7)
(3) in effetti il terreno è imponente ma la gestione dello spazio è molto complicata a causa dei livelli di contaminazione, dei numerosi cocci radioattivi residui, della solidità e della stabilità delle aree di stoccaggio, (eh sì), della difficoltà supplementare posta da un nuovo rischio tsunami che porterebbe i fusti verso l'Oceano Pacifico, ecc...
(4) i cinesi avevano notato poco dopo l'incidente l'aumento conseguente della radioattività nelle acque internazionali
fonte:Japan nuke plant water worries rises, yahoo news / AP.

Tradotto per Biancheggiando da Fabienne Melmi.

martedì 27 novembre 2012

8.12. M.







Gli amici sono come l'oro: brillanti e di valore.
Gli amici sono come una giornata di sole: ti mettono allegria. 
Gli amici sono come quercie: hanno radici profonde.
Gli amici sono come il Natale: regali rari e preziosi.
Gli amici sono fatti di coincidenze e numeri.
Gli amici se siamo fortunati ce li portiamo dietro da bambini.
Gli amici se siamo ancora più fortunati li incontriamo lungo il nostro cammino. 
Io sono fortunata.






sabato 24 novembre 2012

ASTRID TOLLEFSEN



























ASTRID TOLLEFSEN (1897-1973)
Astrid nasce a Horten in Norvegia nel 1897. Vivrà una vita intellettuale intensa, in rapporto con vari circoli letterari, ricevendo anche autorevoli riconoscementi. Verrà anche premiata dal Consiglio Nordico per la Cultura nel 1967. Astrid muore ad Oslo nel 1973.


GLI ATTIMI SEGRETI

Gli attimi segreti
ci profumano accanto
sia presto che tardi
nel giorno,
gli attimi segreti
alzano i loro visi verso noi
presto che tardi
nella vita.
In questa luce di rugiada,
in questa oscurità di fiori
restiamo vicini
fin tanto che...





lunedì 19 novembre 2012

IL LUNEDI DELLA LUMACA




Questo post lo voglio dedicare a tutti gli studenti che amano masticare i chewing gum durate le ore di lezione a scuola. A tutti quelli che almeno una volta ne hanno attaccata una sotto al banco: questi bellissimi chewing gum magnetici sono per voi, acquistateli qui.



sabato 17 novembre 2012

BABY LIFE










Tra i giochi preferiti delle mie gnome ci sono sicuramente le bolle di sapone. Anche in inverno ci mettiamo in terrazza a fare battaglie a colpi di bolle!!! Pensate cosa accadrebbe se anche qui in Italia si potessero trovare le bolle colorate Zubbles... buon fine settimana a tutti!!!





giovedì 15 novembre 2012

SACHIE MURAMATSU
























La delicatezza di questi lampadari,
la dolcezza di Sachie Muramatsu:






ecco come avere la primavera in casa anche in autunno inoltrato!





mercoledì 14 novembre 2012

NONSEUM





La matita che salva dagli errori perchè è senza mina, lo spazzolino senza setole per chi non ha i denti, gli scacchi con i bicchieri: sono tra le invenzioni-spazzatura esposte nel museo Nonseum di Hernbaumgarten in Austria. L'idea è di Fritz Gall, inventore di cose inutile che un giorno ha deciso di unire le sue "opere" a quelle di altri inventori e le ha organizzate in una mostra. Inaspettatamente si sono presentati oltre 5000 visitatori. Gall, allora, ha chiesto finanziamenti pubblici per trasformare l'esposizione in un museo permanente.



martedì 13 novembre 2012

POMERIGGIO VINTAGE





 

Datemi una giornata piovosa, datemi una mandria di nipotini annoiati, datemi il comando ed avrete il meglio di me!!! Ebbene si, la pioggia è davvero incessante e le mie gnome ed i loro cuginetti sono stanchi e annoiati di passare i pomeriggi in casa e lo sono ancora di più nei giorni di festa.































Proprio per questo la scorsa domenica ho deciso di organizzare una piccola caccia al tesoro i cui premi sono stati i miei giochi di quando ero piccola!






E' stato davvero bello riscoprire che questi giochi sono sempre attuali e divertenti.



 
E così il pomeriggio è volato via veloce con un dolce intervallo fatto come si faceva una volta ovvero con pane nutella,e biscotti.







lunedì 12 novembre 2012

IL LUNEDI DELLA LUMACA































"Totò, Peppino e i fuorilegge", è da qui che nasce la mia passione per le lettere anonime, mi diverto spesso a scrivere biglietti ritagliando le lettere dai quotidiani!!! Da oggi sarà ancora più facile, basta acquistare le lettere qui.




sabato 10 novembre 2012

PETS & COMPANY



Se il vostro cane ha messo su qualche chilo, ecco dove potrete acquistare il suo personale tapis roulant così da farlo tornare subito in forma! Il mio consiglio però resta sempre quello di non prendere animali in casa se non si ha almeno un piccolo giardino.




venerdì 9 novembre 2012

LA MUSICA DEGLI ALBERI




Vi siete mai chiesti a cosa somigli un disco in vinile? Non so quanti di voi ci abbiano mai pensato ma somiglia in tutto e per tutto ad un tronco reciso di un albero. Arriva così dalla Germania "Years", il primo giradischi che fa suonare gli alberi. Bartholomaus Traubeck ha ideato un apparato per ottenere la vibrazione acustica dai tronchi recisi modificati in dischi 33 giri. 




Per fare questo ha adoperato un giradischi classico e al posto della testina ha usato una telecamera. Ogni anello, specificante gli anni dell’albero, ha dato vita ad un effetto acustico differente, è così che ora potremo ascoltare la musica degli alberi.




giovedì 8 novembre 2012

SENZA TITOLO







Vi auguro un giovedì pomeriggio rilassato e morbidoso come quello che sicuramente trascorrerà il mio amico Whisky. Un salutino veloce a tutti i biancheggianti!!!





Related Posts with Thumbnails