giovedì 31 marzo 2011

IDEE DA MATRIMONIO





Si conclude su Biancheggiando il mese dedicato al matrimonio. In questi 31 giorni ho visto così tante cose belle che per farle o indossarle tutte mi dovrei sposare almeno altre 99 volte! Ringraziandovi vi lascio con alcune idee carine scovate qua e la.

SAVE THE DATE



Poco usata in Italia, save the date, consiste nell'usanza di fissare con largo anticipo la data delle nozze comunicandolo agli invitati ancora prima di spedire le partecipazioni così da "prenotarli" per quel giorno.

CAKE TOPPER



Perchè non mettere sopra la torta invece dei soliti toppers due foto degli sposi?!

SHOOTING WEDDING




Shooting wedding ovvero un servizio fotografico pre-matrimoniale, sicuramente un ricordo chic e molto bello da bello da coservare.

ANGOLO FOTOGRAFICO




Molto carino sarebbe riservare un angolo per un fai da te fotografico. Basta avere una Polaroid con molte cartucce con la quale tutti gli ospiti possono auto-fotografarsi scrivendo un messaggio d'auguri.





Oppure (come si faceva una volta ai compleanni) si possono fare foto utilizzando cornici vuote rendendole originali con l'utilizzo di baffi, cappelli o pipe!!!


mercoledì 30 marzo 2011

IL BOUQUET




Il bouquet è il proseguo dell'abito della sposa, il bouquet che a seconda della scelta dei fiori può dare un tocco di romanticismo, di vivacità o di importanza alla sposa stessa. Io amo tutti i tipi di fiori per questo mi piacciono tutti i tipi di bouquet!!! Probabilmente però i più belli sono quelli che usano fiori semplici, fiori di campo sapientemente intrecciati tra loro. D'altra parte però mi piace anche dare a tutto quello che mi circonda un tocco di originalità. Se anche voi come me amate stupire chi vi circonda ecco qualche idea carina per sostituire il solito bouquet!





 

bouquet di gioielli...


 

bouquet di velcro...



bouquet di lana...



bouquet di origami...



bouquet di bottoni...



e per gli ecologisti un bouquet di verdura!!!



martedì 29 marzo 2011

LE SCARPE





Le scarpe di una sposa devono essere assolutamente comode. Questa è la regola fondamentale. La scelta tra tacco 12 cm o ballerine dipende da chi le indosserà.



Un modo per rendere uniche le vostre scarpe è quello di far ricamare sulla pianta della scarpa il nome degli sposi e la data delle nozze!!! Oppure scarpe da ginnastica per chi non è ancora sicura ed è pronta alla fuga davanti all'altare!!!






Io vi consiglio di puntare sul colore, una bella scarpetta gialla, rossa o azzurra non farà che aggiungere un tocco di originalità alla vostra persona! Se invece vi sposate in estate, perchè non osare sposandovi scalzi?!?!?!




lunedì 28 marzo 2011

I GUANTI




Come per il velo le future spose si dividono tra chi ama i guanti e chi li detesta. Io ad esempio li adoro!!! I guanti sono per me un accessorio indispensabile!!!



guanti classici,



guanti preziosi,


guanti corti in pizzo, per me la scelta è davvero troppo difficile... mi piacciono tutti!!!



domenica 27 marzo 2011

L'ANGOLO DI FABIENNE

FORTI PREOCCUPAZIONI PER I "LIQUIDATORI" DI FUKUSHIMA - LA MENZOGNA E' INTRINSECA ALL'INDUSTRIA NUCLEARE.

Le dosi di radioattività alle quali sono esposti 50 lavoratori della centrale nucleare sono sempre più elevate.

Degli 800 dipendenti della Tepco, la società che gestisce la centrale di Fukushima, ne sarebbero rimasti solo una cinquantina a tentare disperatamente di ristabilirne il controllo. Un dipendente ha già trovato la morte, ed altri undici sono rimasti feriti durante la prima esplosione a Fukushima, lo scorso sabato. E la preoccupazione cresce sempre più per le esposizioni che subiscono questi lavoratori. L'autorità di sicurezza nucleare francese (ASN) dall'allarme di martedì: "la radioprotezione dei lavoratori sul sito è molto preoccupante, soprattutto per quanto riguarda il livello di radiazioni nella sala di controllo." Ci sono dei residui radioattivi molto forti all'interno delle strutture e gli operatori coinvolti sono esposti a condizioni estreme", ha dichiarato mercoledì André-Claude Lacoste, durante un'audizione all'assemblea nazionale.

La soglia di esposizione consentita moltiplicata per dodici

In tempi normali un lavoratore del nucleare non deve essere esposto a più di 20 millisieverts /anno, secondo le norme internazionali. In Francia, in un'operazione destinata a salvare delle vite, questa soglia può essere aumentata a 300 mSv. Il governo giapponese ha deciso di innalzare la soglia a 250 mSv. Alla centrale di Fukushima, secondo il Criirad, il laboratorio indipendente sulla radioattività, i tassi misurati martedì dopo un'esplosione hanno raggiunto 400 mSv /ora all'esterno del reattore numero 3. Ed erano di 30 mSv/h tra i reattori numeri 2 e 3, valori "già troppo elevati", precisa il Criirad.

"Non si tratta più di deboli o debolissime dosi d'irradiazione, con patologie che si manifestano solamente dopo un tempo di latenza, (da parecchi anni a parecchi decenni per i cancri per esempio), ma di dosi di "alta radioattività", informa il Criirad in un comunicato. Il laboratorio enuncia le possibili conseguenze sul corpo: "distruzione massiccia delle cellule che può alterare il funzionamento di alcuni organi, che addirittura possono essere mortali." Nessuno sa chi sono questi 50 coraggiosi. Molto probabilmente dei volontari, sottolinea André-Claude Lacoste. "In Francia l'aumento della soglia di esposizione al di là dei 20 mSV/ora è motivo di rottura del contratto di lavoro", sottolinea Bruno Chareyron, responsabile del laboratorio del Criirad. Come lavorano? "sono regolati dalla rotazione, per limitare le radiazioni", suppone lo scienziato.



















Dosi "tossiche, addirittura eroiche"


Al di là del coraggio di questi lavoratori, Bruno Chareyron parla di "sacrificio". Agnès Buzyn, ematologo presso l'ospedale Necker e presidente del consiglio di amministrazione dell'istituto di radioprotezione e di sicurezza nucleare, parla di dosi "tossiche, addirittura eroiche". Soprattutto perché conoscono i rischi. Non era il caso dei più di 600.000 "liquidatori" che le autorità sovietiche mandarono nei luoghi della catastrofe di Tchernobyl nel 1986. Le squadre di emergenza sono state esposte a dosi di 5000 millisieverts. Questo ha permesso di migliorare gli interventi? "Le persone di Fukushima sono forse attrezzate meglio dei sovietici che fabbricavano loro stessi, con l'ascia, delle placche di piombo per proteggersi", ricorda Wladimir Tchertkoff, autore del documentario "Il Sacrificio" sui liquidatori di Tchernobyl.

Ma questo giornalista svizzero, oggi in pensione, ritiene che né il Giappone, né la Francia, né nessun altro paese sia preparato a far fronte a tali eventi. "La menzogna è intrinseca all'industria nucleare", dice innervosito. "Le persone non sono informate, anche i vigili del fuoco del rango più elevato, in Francia, non sanno niente, anche se in caso di incidente sarebbero in prima linea." (da ELODIE AUFFRAY)

Fonte: http://www.liberation.fr/monde/01012325995-fortes-inquietudes-pour-les-liquidateurs-de-fukushima
TRADOTTO COME SEMPRE PER NOI DA FABIENNE MELMI.

sabato 26 marzo 2011

LE ALTERNATIVE

Per chi decidesse di rinunciare al velo, ecco alcune originali alternative!

















le piume



un diadema,



un cerchietto con mini-veletta,




un cappello,



e dulcis in fundo la mia preferita, capelli sciolti e una ghirlanda di fiori!



venerdì 25 marzo 2011

IL VELO



Le donne si dividono in due categorie, quelle che adorano il velo e quelle che lo detestano. Io personalmente non riesco ad immaginare una sposa senza il velo. Oggi poi ce ne sono di così carini e originali che rinunciarvi è davvero difficile!



















 



Lungo o corto, velo o velette, di raso o di rete, sono tutti magnifici!




E voi... siete pro o contro il velo?!?!?


giovedì 24 marzo 2011

LA SPOSA



















Me la immagino così la camera di una sposa il mattino delle nozze. Con questa luce tenue e con gli abiti da indossare appesi affinchè non si stropiccino. Scegliere il vestito è per una sposa il momento più emozionante di tutti i preparativi.



 

Trovare quello giusto a volte è questione di un attimo, a volte segue ad una lunga ricerca.











Io in fatto di abito ho sempre avuto le idee chiare! Addirittura nel mio vestito ho applicato io stessa delle modifiche!!! E come è l'abito dei vostri sogni?




mercoledì 23 marzo 2011

LO SPOSO





Per portare all'altare la vostra bella innamorata non potete certo sfigurare! Proprio per questo l'abito elegante è d'obbligo! Si può indossare il classico smoking.


 

Oppure si può scegliere il frac,



Il tight grazie ai nuovi tessuti e alle nuove fantasie si trasforma in capo glamour e giovanile.



Le ultime tendenze hanno sdoganato per lo sposo abiti dallo stile orientale,



il mio preferito però resta lo sposo stile "dandy"!!!


e voi, lettori di Biancheggiando, quale abito indossereste per il vostro matrimonio?

martedì 22 marzo 2011

L'USCITA





La pioggia di riso riservata agli sposi che escono dalla chiesa ha una storia antichissima. In questi ultimi anni sta nascendo una consapevolezza maggiore sullo spreco del riso e sul rispetto di chi cibo non ne ha. Ecco quindi delle idee carine per sostituire il lancio del riso.



con i coriandoli...



 

 con i petali di fiori...




con i palloncini...




con le bolle di sapone da soffiare tutti insieme all'uscita degli sposi!!!



Related Posts with Thumbnails