lunedì 18 ottobre 2010

I PANI D'ITALIA

PUGLIA


















PANE DI ALTAMURA, questo tipo di pane è ottenuto da un impasto di semola rimacinata. Molto ricco di glutine (può arrivare anche al 14%), è un pane a lievitazione naturale e cotto solo nel forno a legna.

PANE DI SANTERAMO, questo pane non teme concorrenti. La ragione sta nel fatto che è costituito quasi esclusivamente da farina di grano tenero. La cottura avviene in forni antichissimi, ad una temperatura non inferiore ai 200\250°. I forni dove ancora si produce questo pane hanno un età superiore ai 200 anni ed hanno la caratteristica di essere stati costruiti in tufo locale. L'interno di questi forni, dalla tipica forma a cupola, può contenere fino a 40 quintali di pane. Inoltre i forni vengono alimentati esclusivamente con legna del territorio che conferisce al pane caratteristiche di fragranzaa e gusto olfattive inequivocabili.

PANE DI LATERZA, il segreto di questo pane è nella lievitazione naturale, nel preriscaldamento del forno che avviene con fascine di legna di bosco, ulivo, nocciolino di albicocca e nella cottura lenta. I pezzi vanno da uno a quattro Kg. con diametro compreso tra i 25 e i 45 cm.

PANE DI GRAVINA, fatto a forma di treccia la caratteristica che lo contraddistingue è il colore della crosta, nocciola, mentre la mollica bianca tendente al paglierino è soffice e fragrante.

TOSCANA




PANE TOSCANO
, è composto da farina di grano duro, acqua e lievito naturale. Tipica è l'incisione della croce sul dorso. Viene prodotto in tutta la regione ingrande quantità ma il più rinomato è quello che viene da Altopascio.


CURIOSITA'
La probabilità che il pane
cada sul lato imburrato sono
direttamente proporzionali al
costo del tappeto.

Murphy

3 commenti:

  1. La legge di Murphy!! eheheh è vero! :D
    Sul pane Toscano posso aggiungere che è buonissimo?? :D Qui da me non lo sanno fare e ogni volta che vado a trovare mia mamma mi abbuffo di pane e di pane con il sugo per crostini toscano!!! fantastico! :)

    RispondiElimina
  2. Non ho alcun dubbio sulla bontà del pane toscano!!! beata te che ogni tanto riesci a farne una bella scorpacciata!!!

    RispondiElimina
  3. Anch'io ho assaggiato il pane toscano, in un locale tipico della campagna fiorentina, costituito da una trattoria ed una vecchia bottega di alimentari uniti sotto lo stesso tetto...con gli stessi gestori...quanta roba genuina, e il pane era davvero superlativo!

    Grazie per il commento che mi hai lasciato, mi hai davvero commossa con le tue parole!
    Buon inizio settimana!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails