venerdì 17 settembre 2010

LA SOLITUDINE DEI NUMERI PRIMI




































- non te lo ha detto di Michela vero?
- no.

Leggere il libro e poi vedere il film tratto da esso il più delle volte è una delusione. Non in questo caso. Il film mi è piaciuto davvero moltissimo. Bellissima la fotografia ed il taglio dato alle riprese dove gli attori sono tutti in primissimo piano. Il dipanarsi della storia su tre livelli rende il film diverso dal solito ed appetibile anche per chi conosce già la storia. Tra gli attori c'è anche Filippo Timi perfetto nei panni del Clown. Vi consiglio vivamente di andarlo a vedere! Io intanto mi metto alla ricerca del vestito rosso di Alice!

5 commenti:

  1. ho letto il libro e l'ho trovato fantastico, voglio andare a vedere il film! è molto allegro il tuo blog così! come sempre complimenti!!!

    RispondiElimina
  2. appena uscito lessi il libro, ero curiosa e non avevo nient'altro da leggere...non mi piacque!! Non so, forse mi sembrava troppo negativo...era un po' deprimente. e mi stavano antipatici i protagonisti, non riuscivo a capirli.
    Nel film, fra le comparse c'è qualche mio conoscente...anche perché le riprese (almeno, alcune) le hanno fatte nella mia città, in un liceo.
    :)

    RispondiElimina
  3. la settimana scorsa ho visto quello di sofia coppola, ero così indecisa se vedere questo o quello, ma questa settimana ci andrò di sicuro. grazie per i tuoi consigli

    RispondiElimina
  4. @ grazie fla-fla, le tue visite nel mio blog sono sempre graditissime!!! a presto.

    @ cara BH ti capisco, il libro non era una passeggiata ed anche il film è come giusto drammatico. Capire Alice e Mattia è difficile altrimenti non sarebbero "numeri primi"!!! Peccato non ci sia anche tu tra le comparse!!!

    @ Spero che ne Andrea ne Ady vi pentirete di averlo visto!!!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails