mercoledì 1 settembre 2010

ANTEPRIMA AL NUCLEARE





Nucleare SI...

Nucleare NO...
Il nucleare come soluzione alle emissioni di C02...
Il nucleare e l'indipendenza energetica...

A queste ed altre domande ha risposto in un intervista che uscirà domani su Biancheggiando, Fabienne Melmi, coordinatrice nazionale RNA (rete nazionale antinucleare).
Essendo io non molto preparata su questo argomento ho deciso di informarmi per capirne qualcosa in più.

Se anche voi volete saperne di più non perdetevi domani l'intervista a Fabienne Melmi.

3 commenti:

  1. aspetto l'intervista.. è una questione che mi interessa. anche io non sono molto informata e vorrei saperne di più ma non mi dico sfavorevole a priori..

    RispondiElimina
  2. Nucleare no!
    Oramai la sicurezza è molto più alta rispetto a quando c'è stato l'incidente di Chernobyl (in quel caso è stato un errore umano e non dei macchinari) però comunque possibili incidenti non sono da escludersi. Anche se oramai l'uomo guarda e basta, infatti sono le macchine a procedere nella maggior parte delle centrali, comunque ci potrebbero esser comunque degli sbagli da parte loro. Naturalmente sarà una su un milione, ma se quell'uno su un milione si avverasse??
    E poi gli "scarti" (scusate non mi ricordo il nome specifico) delle reazioni nucleari non sono biodegradabili e non possono esser eliminate. E sapete dove vanno a finire?? Sotto terra! quindi non è poi così tanto vero che è energia pulita! Come ho visto scrivere da diversi giornalisti sulle testate di giornali.
    Quindi io sono contraria! Sfruttiamo piuttosto l'energia che la terra ci offre! Come quella eolica, quella generata dalle onde del mare (non mi ricordo il nome), quella geotermica eccetera.

    RispondiElimina
  3. Cara Kia... sono daccordissima con te... se non lo hai ancora fatto leggi l'intervista a Fabienne Melmi nel mio post del 3 sett. e vedrai che la scelta di essere contro al nucleare è quella giusta.

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails