domenica 1 agosto 2010

FILASTROCCHEGGIANDO

AGOSTO



















Agosto batte il grano nell'aia,
gonfia i sacchi, empie la staia:
c'è tanta farina al mondo... perchè
un pò di pane per tutti non c'è?


Agosto per me ha le sembianze di un uomo che indossa un abito nero da cerimonia, occhi azzurri, capelli biondi, qualche ruga, un uomo sulla quarantina non più giovane ma molto, molto affascinante. Agosto, un mese triste perchè vola sempre via veloce portando con sè l'estate, il sole e l'allegria!!! L'attesa della fine è sempre più triste della fine stessa.

3 commenti:

  1. E' vero agosto corre troppo veloce! Bhè mi consolo pensando che mi restano ancora due settimane di lavoro e poi ferie e.. Pugliaa! Buona domenica cara! :)

    RispondiElimina
  2. Pultroppo corre veramente troppo veloce, portando per alcuni il lavoro, e per me invece la scuola.
    Per me agosto assomiglia più a una giovane donna vestita molto leggera con un bel baby-dol bianco, e un paio di pantaloncini corti fatti col tessuto di jeans, molto giovanile insomma, un grande cappello bianco in testa e lo tiene con la sua mano destra mentre sorride, gli occhi sono resi invisibili da un bel paio di occhiali scuri.
    Questa è un po' la mia personificazione dell'agosto :)

    RispondiElimina
  3. mi piace moltissimo la tua visione d'agosto... magari la facciamo incontrare con il mio e formiamo una bellissima coppia!!!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails