domenica 23 maggio 2010

INTER-BAYERN























Io sono Juventina e su questo vorrei non ci fossero dubbi.

Io sono anti-milanista e anche su questo vorrei non ci fossero dubbi. Per il resto non ho assolutamente preferenze e dato che Riccardo è interista non posso che sperare che sia proprio l'Inter a vincere la "Coppa con le orecchie".

E così eccomi qua, Riccardo che suda, sbraita, smania, fuma sul divano. Riccardo e la sua agitazione che non riesco a non assorbire e per cercare di restare calma almeno io mi metto a cucinare!!! Così mentre lui è attento ai passaggi, ai falli e ai tiri non si accorge che non sono più accanto a lui e anche senza volerlo riesco a fargli una dolcissima sorpresa!!!




Bene, tutto è pronto: fiori, candele, calici, vino rosso e tortini neroazzurri.

Torno a guardare la partita. Riccardo è un bagno di sudore, senza accorgersene si alza in piedi e cammina inebetito. Poi il gol, Riccardo non si tiene, mi abbraccia, corre in terrazza e inizia ad urlare (guai se sveglia le bimbe)!!!




Poi il secondo tempo, l'Inter rischia molto, è passiva, chiusa in difesa, Riccardo è muto sembra quasi non respirare. Esce Chivu ed entra Stankovich, venti minuti alla fine. Altre occasioni per il Bayern poi eccolo è lui: Milito. Parte da metà campo si allarga sulla fascia poi si accentra salta i difensori, tira e gooolll. Doppietta.



Riccardo è una molla, lancia il telecomando, salta, urla afferrandosi la testa tra le mani è stremato, si siede, cerca di calmarsi, mancano ancora dieci minuti. Esce Pandev e entra Muntari. Io furtivamente accendo il forno, pochi minuti e tutto sarà pronto per festeggiare questa bellissima "Coppa con le orecchie".
Punizione per il Bayern con due tiratori pronti ad accorciare le distanze, Riccardo è in ginocchio ad un centimetro dallo schermo, l'arbitro fischia: bariera!!! Cinque minuti alla fine più recupero. La meta è vicina.





Il Bayern ci prova, per fortuna c'è Julio Cesar. Cambiasso dà le ultime indicazione, mantiene alta la concentrazione, Cambiasso l'allenatore in campo. Ultimo minuto. Riccardo finalmente sembra rilassarsi e si appoggia allo schienale del divano. Tre minuti di recupero. Riccardo è di nuovo agitato, ora è in piedi. Entra Materazzi ed esce Milito. Lo stadio esplode e regala un ovazione a questo fuoriclasse argentino. Riccardo è fuori controllo riesce solo a dire "dovevo essere lì". Il profumo del cioccolato si espande per la casa, i tortini sono pronti. Mi perdo il fischio finale.




 Mourinho piange insieme a Riccardo. La coppa viene incisa con il nome del vincitore. Riccardo è in terrazza che senza ritegno urla come un ragazzino. Rientra, mi bacia senza respiro, è sudato fradicio!!! Arrivano messaggi sul cellulare, Riccardo è scatenato, gira intorno al tavolo. Io stappo il vino, lui nemmeno se ne accorge.





I tortini neroazzurri sono pronti, gustosi e profumati.




Finalmente Riccardo si accorge della candela, dei fiori, del profumo, mi sorride sorpreso e versa il Rubesco. Ci sediamo sul divano per vedere la premiazione.



Finalmente siamo vicini, beviamo e anche io sono emozionata, mi piace vedere Cambiasso che corre con la coppa verso la curva dei tifosi.




Milito il numero 22 che mi ricorda un pò Zola: un signore dentro e fuori dal campo.



E così commossi, felici e un pò brilli spengiamo la televisione, continuando a bere vino troveremo un altro modo per festeggiare... buonanotte.


3 commenti:

  1. Chiara, sei troppo buona!
    Non sapevo fossi Juventina!! Anche io lo sono!! Mi piaci ancora di più adesso!!
    Io, cmq, sono stata sette anni con un'interista, ma non sono cmq mai stata felice per le loro vittorie! Ieri sera ho guardato anche io la partita.. al primo goal ho cercato di suicidarmi sparandomi in bocca la panna montata direttamente dal barattolo!
    Vabè.. era da dire che vincessero.. e non resta che fare loro i complimenti.. anche se io, lo ammetto, rosico un sacco! Vorrei che ci fosse la Juve presto a festeggiare!
    Un bacio cara, buona domenica!

    RispondiElimina
  2. E io, da interista convinta, urlo di gioiaaaaaaaaa! E brava alla cuoca che, per amore, non bada a fedi calcistiche! ;)

    RispondiElimina
  3. Anche tu juventinaaaaaaa grandiosoooo!!!! peccato che non abitiamo vicine altrimenti avremmo potuto guardare insieme le partite!!! La tua stessa reazione alla vittoria dell'Inter l'avrei con il Milan che proprio detesto!!!

    Maraptica, complimenti per la coppa, devo ammettere che un pochino mi sono emozionata anche io e ve la meritavate davvero!!!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails