lunedì 12 aprile 2010

RADIO DELLE LIBERTA'



Che cosa è la Radio delle Libertà?
Chi si nasconde dietro questa radio?
Di che cosa parlano le loro trasmissioni?


Di questo e di molto altro parla la mia intervista alla Radio delle Libertà!!!


B. Prima di tutto presentatevi!!!

R.D.L. La radio delle Libertà è una trasmissione radiofonica a sfondo umoristico e satirico che trasmette per il momento dalle frequenze di Radio Gente Umbra. E' condotta da un trio di autentici idioti che si fanno chiamare Dj Andrea, Dj Davide e Andrea MC, che ne curano tutta la messa in onda: testi, contributi audio e selezione musicale.

B. Come è nata l'idea di fare radio?

R.D.L. L'idea è nata nel 1997 quando, all'epoca giovanissimi, Dj Andrea e Dj Davide decisero di procacciarsi uno spazio radiofonico, insoddisfatti dalle programmazioni musicali delle emittenti locali... ah ah ah ah ma a chi la andiamo a raccontare? Lo scopo principale era quello ovviamente di fare successo e rimorchiare a tutto spiano. Progressivamente si fece però strada l'idea di abbinare alla musica rubriche e testi a sfondo satirico. E fu allora che compresero che non avrebbero mai raggiunto gli scopi prefissati. Nel 2003 si aggiunse poi malauguratamente Andrea MC, prima come ospite, poi come ospite fisso, poi come duce-imperatore della trasmissione (ma quest'ultima cosa la sà solo lui).

B. Quali sono i passi da compiere per trasmettere un programma radiofonico?

R.D.L. Il passo più importante è procurarsi uno spazio radiofonico e qui viene il problema principale. Infatti molte emittenti umbre che danno spazio libero trasmettono dai vescovati. Quindi è molto complicato far accettare un programma che trasmette musica rock e fa umorismo di bassa lega come il nostro. Proprio in questi giorni dovremo gioco forza andare a caccia di una nuova emittente perchè in quella attuale, RGU, ci sopportano a malapena. Comunque, trovata l'emittente si è praticamente fatto il 99%. Dopo si tratta solo di imparare ad usare la teconologia a disposizione e a gestire al meglio tutti i supporti che possono arricchire la trasmissione (internet, telefono etc...). A si, poi ci vogliono anche le idee, ma i media di oggi li conosciamo tutti, non è che bisogna fare chissà quali miracoli per organizzare una trasmissione decente nel vuoto assoluto che domina la scena di questo secolo.

B. Quanta preparazione occorre prima di andare in onda?

R.D.L. Escluso il corso di dizione, che a noi tre non guasterebbe affatto, la preparazione non ha un tempo specifico. Noi tre lavoriamo separatamente e ci sentiamo uno o due giorni prima per fare la scaletta del programma. Quindi è difficile dare un tempo preciso. Sicuramente molte ore a settimana in particolar modo quando facciamo puntate a tema.

B. Non credete che il nome che avete scelto per la vostra radio tradisca l'adesione incondizionata alla politica del nostro governo?

R.D.L. In effetti è un nome un pò selettivo nel senso che preclude l'ascolto a chi non presta attenzione ai minimi dettagli quando presentiamo la puntata su facebook. Però ci siamo affezionati ed inoltre è veramente una radio delle liberà. In fin dei conti non abbiamo n+ un ditore-padrone nè obiettivi specifici da realizzare, perciò possiamo veramente fare come cazzo ci pare. E ci permette di avere a dispozione un pubblico esiguo ma fatto di persone dotate di grande autoironia e spirito critico.

B. La mia rubrica preferita all'interno della vostra programmazione è quella in cui rispondete alle domande poste nel mensile "Focus". Come riuscite ad avere tutte le risposte?

R.D.L. Quella di "Focus" è sicuramente la rubrica "storica" del programma, quella che proponiamo da più tempo. Per rispondere a tutto trascorriamo giorni e giorni immersi in letture scientifico-divulgative di alto livello come Focus, Voyager, la Macchina del Tempo, Quark, Le Ore e il Riformista. Solo allora ci sentiamo pronti a rispondere ad ogni domanda.

B. Fatevi una domanda e datevi una risposta?!

R.D.L. Quanto siete avvenenti e dotati in fatto di muscoli scultorei? Molto.

B. Per chi non volesse seguirvi quale giorno, ora e in quale frequenza non si dovrebbe sintonizzare?

R.D.L. In genere trasmettiamo dalle frequenze di Radio Gente Umbra (88.6 e 93.0) tutti i giovedi dalle 21.30 alle 22.30. Ci si può trovare anche in streaming visitando il sito http://www.radiodellelibertà.altervista.org/ oppure dal sito di RCU. Attualmente siamo però in pausa rigenerativa, quindi invitiamo che si è perso le otto puntate di quest'anno a riascoltarsele sempre sul nostro sito, scaricando il podcast da questa pagina: http://www.radiodelle.altervista.org/index.php/podcast

B. Grazie per il tempo che mi avete dedicato, come volete salutare i vostri ascoltatori?

R.D.L. Vorremmo salutarli nudi e cosparsi di olio abbronzante, ma poi sembreremmo poco modesti, quindi ci limitiamo a ringraziarli per averci sostentuo e dato la voglia di andare avanti nonostante le mille difficoltà che abbiamo incontrato per mandare in onda le trasmissioni.

2 commenti:

Related Posts with Thumbnails