sabato 26 settembre 2009

LEAH GOLDBERG

























LEAH GOLDBERG (1911-1970)

Di origini ebraiche nasce nel 1911 a Konigsberg, nella Prussia Orientale e trascorre infanzia e adolescenza a Kovno, in Lituania. A sedici anni pubblica la sua prima poesia in lingua ebraica. Studierà poi a Berlino e a Bonn. Nel 1935 si stabilisce definitivamente a Tel Aviv e nello stesso anno pubblica il suo primo libro. Nel 1954 diventa docente di letteratura presso l'università ebraica di Gerusalemme. E' autrice di romanzi, poesie, commedie e saggi. Goldberg che parlava sette lingue ha tradotto numerose opere straniere in ebraico. Muore nel 1970.

VERSO DI ME

Di memorie d'amore
gli anni hanno adornato il mio viso
segnandomi i capelli di lievi filigrane grigie:
son diventata così bella

Paesaggi riflessi
nel mio sguardo
strade percorse
han marcato i miei passi

Se ora mi vedessi
non troveresti il tuo passato.
Torno a me
con un volto che invano cercasti
quando ti venivo incontro.


3 commenti:

  1. questa poesia è davvero piena di significato. Il tempo passa e lascia il volto che si cercava e che il tempo ha cancellato

    Clelia

    RispondiElimina
  2. hai ragione... in pochi versi l'autrice è riuscita ad esprimere un concetto profondo e vero... proprio per questo mi è piaciuta molto questa poesia.

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails